Il test dell’Epson Discproducer PP-100

Sul banco di prova la periferica di Epson per automatizzare la masterizzazione di CD e DVD. Utile per volumi mensili inferiori alle 1.000 unità.

Marzo 2009 Epson PP100 è un sistema automatizzato per la produzione
di CD e DVD con la possibilità di masterizzare dati su di essi e stampare
una cover sulla loro superficie. È indicato in caso di produzione multiple
di supporti in diversi contesti di utilizzo: dai reparti marketing delle aziende
al settore medicale, dalle istituzioni scolastiche alle società che si
occupano di applicazioni multimediali.

Prima di procedere all'acquisto è necessario tenere presente quale
sia la reale esigenza di produzione: se si pensa che non si superino i 1.000
supporti al mese, valore oltre il quale è meglio rivolgersi a uno stampatore
dedicato (e soprattutto se si pensa che l'esigenza sia legata a lotti
di 20-50 supporti con lavori diversi), allora il Discproducer di Epson può
essere un ottimo investimento per avere sotto controllo la produzione. Pensiamo
per esempio a chi deve creare un lotto di 20 CD per distribuirli in un'aula
in un corso di formazione o per materiale marketing.

La struttura interna
È interessante notare come è strutturato il Discproducer, a cui
si accede aprendo un pannello frontale.
La parte più importante è un braccetto robotizzato che va a pescare
in uno dei tre contenitori il supporto da masterizzare, lo ripone nel masterizzatore
e a procedura finita lo sposta nel cassetto in cui viene eseguita la serigrafia
sulla cover.

Ed è in questa fase in cui il Discproducer fa la differenza, con una
stampa in esacromia derivata dalla ricerca e sviluppo che Epson utilizza sulle
proprie stampanti a getto d'inchiostro. La connessione al personal computer
avviene tramite la classica porta USB e nella confezione è contenuto
anche il software necessario per organizzare i dati da scrivere e strutturare
l'immagine da stampare sulla cover.

La scelta dei supporti
Epson consiglia l'utilizzo di supporti Tayo Yuden con superficie lucida,
noi abbiamo anche provato altri supporti come i Verbatim appena usciti sul mercato
sia con superficie lucida sia opaca.
La qualità di stampa è decisamente buona in tutti i casi, ma l'utilizzo
dei supporti glossy permette di avere una qualità superiore.
I prezzi per i supporti Verbatim sono 0,99 euro per il singolo, mentre il box
spindle da 50 pezzi costa 40,90 euro. Per supporti in quantità, Epson
mette a disposizione degli interessanti bundle composti da un set di cartucce
e 900 CD a 981 euro o un set di cartucce e 900 DVD a 1.358 euro.

Pro
- Qualità stampa sul supporto
- Fase automatizzata di masterizzazione e stampa
- Velocità di stampa

Contro
- Alcune procedure software non intuitive
- Dimensioni

Caratteristiche tecniche
Nome: Discproducer PP-100
Produttore: Epson
Unità di masterizzazione: 2 masterizzatori di DVD (Pioneer)
Compatibilità: CD-R, DVD-R, DVD+R, DVD-R DL
Numero di supporti massimo: 100
Velocità di stampa: CD-R 40x, DVD-R 12x, DVD-R 8x
Software: Total Disc Maker, Total Disc Status Monitor, Total
Disc Setup
Tipologia di stampa: getto di inchiostro
Cartucce di stampa: 5
Interfaccia: USB 2.0
Dimensioni (mm): 377 (larg.) x 348 (alt.) x 465 (prof.)
Garanzia: 1 anno (on site)
Prezzo: 3.200 euro (IVA esclusa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here