Il test dell’Apple PowerBook G4

gennaio 2004 Nella prova di notebook WideScreen non potevamo omettere questo sistema Apple. L’azienda è riuscita a creare un prodotto con monitor da 17” in formato 16:10 mantenendo il peso leggermente superiore ai 3 Kg. Le novit

gennaio 2004 Nella prova di notebook WideScreen non potevamo omettere
questo sistema Apple. L’azienda è riuscita a creare un prodotto con
monitor da 17” in formato 16:10 mantenendo il peso leggermente superiore
ai 3 Kg.

Le novità più interessanti arrivano però dal comparto
software. Innanzitutto è stato integrato il nuovo sistema operativo Panther,
terza release di Mac OS X. È poi stato aggiunto il software iChat, una
vera chat tra utenti Macintosh, che permette di comunicare in maniera testuale,
tramite la voce o addirittura in videoconferenza. Basta dotare il G4 della Webcam
iSight (169 euro) da posizionare sopra al monitor. C’è inoltre
una maggiore rapidità nel controllo delle icone sul Finder. I “vecchi”
possessori di Mac OS X possono comunque acquistare l’aggiornamento a 149
euro.

Nella sezione hardware spicca la connessione Wi-Fi 802.11g abbinata a quella
Bluetooth. Inoltre il comparto video, così come quello audio, sono di
alto livello. La tastiera, tramite dei sensori posti ai lati, viene retroilluminata
in caso di luminosità esterna insoddisfacente.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Apple www.apple.com/it
CPU: PowerPC G4 a 1,33 GHz
RAM: 512 MB
Disco rigido: 80 GB
Schermo: 17” WideScreen con risoluzione massima di 1440x900
Sezione video: ATI Mobility Radeon 9600 con 64 MB
Lettore multimediale: Masterizzatore di DVD
Lettore Floppy Disk: no
Connessione wireless: Wi-Fi 802.11g e Bluetooth
Batteria: Ioni di litio
Dimensioni: 392x259x26 mm
Peso: 3,1 Kg
Voto globale: 8,5

Pro
• Connessione wireless a 54 Mbps
• Leggerezza
• Ampio schermo
• Scheda di rete a 1 Gigabit

Contro
• Prezzo elevato

Prezzo
3.599 euro (IVA compresa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here