Il test della Xbox 360 – parte 2

Xbox Live Un’altra novità importante in Xbox 360 riguarda Xbox live: questa particolare funzione era già stata introdotta da Microsoft circa un paio di anni fa, ma all’interno di Xbox 360 è stata migliorata e resa parte integrante e fondamentale del gi …

Xbox Live



Un'altra novità importante in Xbox 360 riguarda Xbox live:
questa particolare funzione era già stata introdotta da Microsoft
circa un paio di anni fa, ma all'interno di Xbox 360 è stata
migliorata e resa parte integrante e fondamentale del gioco.

Per poter usufruire di questa funzione è necessario avere una
connessione Internet a banda larga: la Xbox 360, grazie
alla presenza di un'uscita Ethernet sulla parte posteriore, può
infatti essere collegata in rete; una volta messa online la console è
sufficiente attivare la funzione xbox live, a questo punto sarà
necessario creare il proprio profilo (o gamertag).

Durante questa fase è possibile sia recuperare il proprio profilo
(qualora fosse stato creato utilizzando la precedente versione di xbox
live) oppure crearne uno nuovo: questa procedura è estremamente
facile e veloce e richiede solamente l'esistenza di un account .NET
passport attivo.

Ma cos'è e come funziona Xbox Live?

Quest'applicazione permette al videogiocatore di accedere alle partite
online, al "Marketplace" un vero e proprio mercato da cui
è possibile acquistare giochi e temi per la proprio console e di
incontrare tutti gli altri videogiocatori presenti su Xbox Live: sarà
possibile crearsi una lista di "amici" a cui mandare messaggi
sia vocali sia scritti, ma anche confrontare i propri risultati con quelli
ottenuti da altri videogiocatori.

Uno degli accessori più emblematici di Xbox live è sicuramente
rappresentato dall'headset: grazie a questa cuffia con microfono
(collegabile al gamepad) è possibile interagire con tutti gli altri
giocatori prima e durante la sfida per un'esperienza di gioco il
più realistica possibile.

Nel profilo di ogni videogiocatore non solo sarà presente la propria
"storia" ma anche un punteggio derivante dagli obiettivi completati
per ogni gioco; sarà proprio quest'ultimo ad esser considerato
l'elemento di paragone con gli altri videogiocatori.

Microsoft ha deciso di fornire due tipi di Xbox live: Silver
(completamente gratuita con cui non è possibile sfidare altri giocatori
in multiplayer ma rende disponibile l'accesso a Marketplace) e Gold
che con l'acquisto della console è in prova per un mese.

I prezzi per la seconda versione sono 59,99 euro per l'abbonamento
annuale e 6,99 per quello mensile.

Impressioni di utilizzo

La Xbox 360 colpisce sin dall'inizio per la sua semplicità
di collegamento e di utilizzo, è infatti necessario collegare solamente
2 cavi (alimentazione e video) ed è possibile avviare la console.

La dashboard, ovviamente in lingua italiana, è studiata in modo
da essere immediatamente comprensibile: impostati i parametri necessari
al corretto funzionamento (solo dopo la prima accensione della console),
la sessione di avvio dura pochi secondi.

La dashboard è stata divisa da Microsoft in
quattro macro-sezioni, ognuna con un compito specifico: la prima offre
tutte le opzioni di modifica e di controllo per Xbox live; la seconda
riguarda invece le impostazioni relative al proprio profilo (in Xbox 360
è infatti possibile creare e gestire più profili contemporaneamente).

Le ultime due sezioni sono state dedicate invece rispettivamente alle
funzioni multimediali della console (video musica e funzione di Media
Center extender) e le impostazioni "tecniche" e di personalizzazione
della propria Xbox (dalla impostazione della lingua ai parametri video
per la visualizzazione sul monitor o televisore).

Nella console fornita da Microsoft per il test sono inclusi anche due
giochi, Kameo e Project Gotham Racing 3
, studiati per avere un'idea
generale del funzionamento di Xbox 360 sotto stress e della qualità
video che è in grado di fornire.

Project Gotham Racing 3 è un gioco di guida di stampo molto arcade,
dal dettaglio grafico curato e caratterizzato da un continuo gioco di
luci mentre Kameo, un'avventura grafica a sfondo fantasy fa della
vivacità e brillantezza dei colori il suo punto forte.

Entrambi i titoli presentano caratteristiche apprezzabili su di un normale
televisore CRT, ma danno il meglio di sé stessi qualora la console
venisse collegata ad un monitor o televisore LCD che supporti l'alta
definizione.

Il gamepad e il telecomando

Come detto nell'introduzione, la versione "Premium"
di Xbox 360 è commercializzata con un controller wireless ed un
telecomando.

La prima di queste due periferiche è stata migliorata e resa
più confortevole, la passata versione infatti era stata fortemente
criticata sia per le dimensioni sia per la scomodità di utilizzo.

Osservando il controller è possibile notare l'introduzione
di un grosso pulsante centrale destinato a richiamare la dashboard in
qualsiasi momento del gioco.

Questo elemento è circondato da quello che Microsoft ha definito
il Ring of Light, un vero e proprio anello luminoso che indica quanti
controller wireless sono collegati alla console e lo status di ognuno
di essi.

In seguito alla prima accensione della console è necessario eseguire
la sincronizzazione tra controller ed Xbox e una volta che il Ring of
Light smetterà di lampeggiare, sarà possibile cominciare
a giocare.

Durante la fase di testing il gamepad si è dimostrato comodo,
soprattutto utilizzando il controller analogico, mentre quello digitale
è apparso meno veloce e preciso; la disposizione dei pulsanti è
ben studiata e sono facilmente riconoscibili e raggiungibili dal primo
utilizzo.

Il telecomando in dotazione offre invece la possibilità di controllare
le principali funzioni multimediali messe a disposizione da Xbox 360,
come la visione di un DVD oppure il controllo del Media Center Extender.

L'utilizzo di dispositivi wireless, alimentati quindi a batterie,
ha spinto Microsoft a rilasciare anche un Charge kit,
composto da due batterie ricaricabili e caricabatterie (collegabile alla
porta USB della console) al costo di 19,99 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here