Il test della QDI Npact

luglio 2003 La scheda di QDI non possiede la quantità di dotazione hardware e software della FX 5600 di MSI ed è altrettanto lontana dalle prestazioni della ATI 9600 Pro. Anche il prezzo di 195 euro si colloca a metà strada tra que …

luglio 2003 La scheda di QDI non possiede la quantità di dotazione
hardware e software della FX 5600 di MSI ed è altrettanto lontana dalle
prestazioni della ATI 9600 Pro. Anche il prezzo di 195 euro si colloca a metà
strada tra queste due schede. La NPACT 56008X ha in dotazione tre giochi (Ghost
Recon, Ghost Recon Desert Siege e Racing Simulation Three), un CD con i driver
e un cavetto per la conversione del segnale video da SVGA a composito.

Sulla scheda spicca il grosso dissipatore e le alette di raffreddamento sulle
memorie sulla cui effettiva necessità nutriamo qualche dubbio, dal momento
che le memorie posizionate nella faccia inferiore della scheda non le hanno.
È probabile che l’incongruenza nasca dal fatto che si tratta di
una scheda campione e non di serie, nell’immagine descrittiva contenuta
nel manuale utente la scheda è raffigurata con una diversa disposizione
dei componenti, una ventola di un altro tipo e priva di qualsiasi aletta di
raffreddamento sulle memorie.

Le prestazioni della NPACT 56008X sono la copia esatta di quelle misurate
con la scheda di MSI, le piccole differenze rientrano nella tolleranza d’errore
dei test. Per le prestazioni vale quanto abbiamo detto per la scheda di MSI,
tutto sommato sono accettabili a patto di non esagerare nell’impostazione
del filtro anisotropico e dell’antialiasing.

La NPACT 56008X è una discreta scheda ma ha bisogno di un ritocco al
ribasso del prezzo per riuscire ad essere competitiva considerato quanto offrono
i concorrenti.

Pro
• Discreta dotazione di giochi

Contro
• Prezzo non competitivo

Prezzo
195 euro (IVA compresa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here