Il test della Creative USB SoundBlaster MP3+

novembre 2003 Esteticamente simile alla Audigy 2 NX, ma di ingombro ancora inferiore, la SoundBlaster MP3+ è la più piccola soluzione audio USB attualmente sul mercato, grande come una audiocassetta e alimentata direttamente dalla porta U

novembre 2003 Esteticamente simile alla Audigy 2 NX, ma di ingombro ancora
inferiore, la SoundBlaster MP3+ è la più piccola soluzione audio
USB attualmente sul mercato, grande come una audiocassetta e alimentata direttamente
dalla porta USB, caratteristiche che ne fanno il modulo ideale per essere portata
con sé assieme al notebook. È infatti dotata anche di uno speciale
gancio, che consente di fissarla al portatile durante l’uso.

Le caratteristiche sono inferiori alle “sorelle maggiori”: può
campionare e riprodurre solo a 16 bit/48KHz, non può riprodurre DVD Audio,
ha solo uscite stereo e non 5.1. Come la Philips Aurilium, non ha decoder interni
Dolby/DTS, e con i giochi supporta solo EAX 2, dunque non può riprodurre
gli ambienti sonori multipli di EAX Advanced HD. A questo fa però da
contraltare un prezzo molto conveniente, circa un terzo della Audigy 2 NX. E
a differenza della Philips Aurilium, è dotata sia di uscita che di ingresso
digitale, per campionare o inviare flussi audio a decoder Dolby/DTS esterni,
e ha la sintesi MIDI wavetable, non ai livelli dei SoundFonts di altre schede
Creative, ma di qualità accettabile nella riproduzione di file MIDI.

Visto il nome, ci si aspettano funzioni dedicate agli MP3, e infatti il software
Creative comprende gli eccellenti effetti di miglioramento MP3 e ripulitura
audio da fruscii e crepitii, assente invece l’effetto Karaoke, il CMSS
per ricreare un suono surround virtuale con altoparlanti e cuffie stereo, e
l’SVM che regola automaticamente il volume degli MP3 per evitare sbalzi
tra uno e l’altro.

Il Player MediaSource è privo dell’Autofader, che nelle Audigy
interne consente di ascoltare la lista dei brani con dissolvenza automatica
tra uno e l’altro, e non può campionare a 24 bit ma solo a 16 bit/48
KHz. Purtroppo manca anche l’utilissimo Audio Stream Recorder, che registra
l’audio in streaming da Internet.

In prova la piccola MP3+ si è difesa bene: il rumore totale ingresso+uscita
analogica si è fermato a -85 dBA, valore nella media ma valido per un
modulo USB, e decisamente migliore dei -73,8 dBA della Aurilium. Particolarmente
basse distorsione armonica e separazione canali, migliori anche della “sorella
maggiore” NX. La qualità audio è dunque decisamente elevata
considerando il prezzo.

L’occupazione della CPU con audio 3D è risultata del 7,1%: alta
anche se inferiore al 10,9% della Audigy 2 NX, è sui livelli di molte
schede audio interne di fascia bassa e richiede una cpu potente per non rallentare
i giochi 3D più complessi, problema che non affligge la Philips Aurilium
(3,65%).

In conclusione, la MP3+ non è adatta a chi vuole prestazioni audio al
top, la purezza dei 24 bit o l’audio 5.1, ma è un modulo ideale
per ottenere un sonoro stereo di qualità dal proprio portatile: rispetto
alla Philips Aurilium non ha le uscite a 24 bit e l’intuitivo software
di controllo visuale, ma ha una qualità audio ottima, offre suoni MIDI
interni e un ingresso digitale, costa pochissimo e soprattutto è tascabile.

Caratteristiche tecniche
Nome: USB SoundBlaster MP3+
Produttore: Creative www.europe.creative.com
Compatibilità: SBPro, DirectSound 3D, EAX 1-2
Caratteristiche audio: uscita 16bit/48KHz, campionamento 16bit/48KHz
Altoparlanti pilotabili: 2
Connettori: stereo Rca Analog Out, stereo Rca Line In; minijack
Mic e cuffie; Spdif Optical TOSLink In e Out (Dolby e Dts codificato)

Pro
• Ottima qualità audio
• Dimensioni ridottissime
• Non richiede alimentazione elettrica
• Suoni MIDI wavetable interni
• Prezzo conveniente

Contro
• Solo uscite stereo
• Campionamento e riproduzione solo a 16 bit
• Alta occupazione CPU con audio 3D

Prezzo
59 euro (IVA compresa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here