Il test della ATI Radeon 9800 XT

Frequenze più elevate per l’ammiraglia di casa ATI che strizza l’occhio anche agli appassionati di overclocking. Prestazioni (e prezzo) senza compromessi

dicembre 2003 La scheda video 9800 XT più che un prodotto di nuova
concezione è una revisione della Radeon 9800 Pro.

Le caratteristiche tecniche sono rimaste invariate. I cambiamenti sono nell’aumento
della frequenza di funzionamento del chip
, da 380 a 412 MHz, e del
bus di memoria che passa da 700 a 730 MHz (rispettivamente
350 e 365 MHz in tecnologia DDR).
Con l’aumento delle frequenze aumenta anche la banda passante
che sale da 22,4 a 23,4 Gbps. Il chip R360 della Radeon 9800 XT è costruito
con la stessa tecnologia a 0,15 milionesimi di millimetro dell’R350 delle
schede 9800 e 9800 Pro. Per smaltire il calore prodotto dai componenti Ati ha
utilizzato un massiccio dissipatore in rame e una ventola di notevoli dimensioni.
La velocità della ventola è variabile e regolata automaticamente
in rapporto alla temperatura.

La vera novità non è tanto nella scheda ma nel driver
Catalyst
arrivato alla versione 3.8. Questa versione è disponibile
in un file singolo da oltre 25 MB di dimensione che contiene i driver, il pannello
di controllo e i driver di cattura video. Chi ha una connessione a Internet
a bassa velocità, leggi modem 56K, può scaricare i tre componenti
separatamente.

Aprendo la finestra delle proprietà avanzate della scheda grafica si
notano subito le differenze. La sezione dei parametri OpenGL e 3D sono state
riunite in un’unica pagina, ma soprattutto sono presenti due nuove funzionalità
in più, l’Overdrive e il ripristino della frequenza del chip.

La funzione di Overdrive lavora in sinergia con un sensore
termico posto nelle immediate vicinanze della VPU (Visual Processing
Unit, il termine coniato da ATI per i suoi processori grafici in contrapposizione
al GPU, Graphics Processing Unit di Nvidia)
che misura la temperatura dell’ambiente.

Se la temperatura è abbastanza bassa da evitare il surriscaldamento
della VPU Overdrive ne aumenta la frequenza di lavoro sino al tetto di 460 MHz.
La cosa più interessante di questo overclocking è che, al contrario
di altri metodi, non fa decadere la garanzia della scheda. L’Overdrive
funziona solo con le schede della famiglia XT, le uniche provviste di sensore.
Il ripristino della VPU è un reset della scheda video comandato automaticamente
dai driver quando la scheda non risponde più ai comandi.

Abbiamo provato la scheda mettendola a confronto con un concorrente
d’eccezione, una Radeon 9800 Pro
con 128 MB di memoria (350-500
euro a seconda delle versioni). I test sono stati eseguiti alla risoluzione
di 1.024 x768 e 1.280 x 1.024 punti, alcuni con l’antialiasing 4X e il
filtro anisotropico a 8 livelli, su una piattaforma Intel Pentium 4 3,2 GHz
con 512 MB di memoria.

Come previsto la 9800 XT è stata la più veloce in molti test
ma la differenza non è così marcata. L’ottimizzazione
dei driver è visibile in Unreal Tournament e VulpineGL dove 9800 Pro
è rimasta alla pari o ha fatto di meglio. Le prestazioni comunque sono
a livelli tali che la differenza nel numero di frame non è avvertibile
nell’uso normale.

La 9800 XT è disponibile dal mese di ottobre al prezzo di 598,8 euro
IVA compresa con 256 MB di memoria, un prezzo decisamente fuori portata dalla
maggior parte delle tasche. Non sembra verrà prodotta una versione più
economica con 128 MB.
Se ci si accontenta di qualche frame in meno si può ripiegare, ma è
un ripiego di lusso, sulle versioni 9800 e 9800 SE, più
abbordabili. Nella dotazione della 9800 XT sarebbe incluso il gioco HalfLife
2. A causa del furto del codice sorgente, il produttore del gioco ne ha rimandato
l’uscita al primo quadrimestre del 2004, pertanto le schede vendute prima
conterranno un tagliando per la richiesta del CD.

Caratteristiche tecniche
Produttore: ATI www.ati.com
VPU: R350
Frequenza chip: 412 MHz
Frequenza bus memoria: 365 MHz (DDR= 730 MHz)
Dimensione bus/tipo: 256 bit/DDR
Supporto D3D: DirectX 9
Banda passante: 22,4 Gbps
N° pipeline rendering: 8
N° unità texture per pipeline: 1
Bundle software: HalfLife 2
Voto globale: 9

Pro
• Prestazioni con antialiasing attivato
• Overclock dinamico che non fa decadere la garanzia

Contro
• Prezzo elevato

Prezzo
598,8 euro (IVA compresa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here