Il test del Philips DVDRW824

dicembre 2003 Tra le prime aziende a mettere in commercio un masterizzatore in grado di scrivere a 8x, Philips continua nel supporto del solo formato DVD+R/RW, ciò permette di contenere i costi (100 euro in meno del Plextor), ma non garantisce l …

dicembre 2003 Tra le prime aziende a mettere in commercio un masterizzatore
in grado di scrivere a 8x, Philips continua nel supporto del solo formato DVD+R/RW,
ciò permette di contenere i costi (100 euro in meno del Plextor), ma non
garantisce la stessa ampia compatibilità data da un masterizzatore multiformato.

Nei PC Open Labs abbiamo provato una delle prime unità in Italia di
questo modello. Abbiamo quindi rilevato tempi pari a 4x sui supporti riscrivibili,
mentre siamo riusciti a raggiungere la velocità di 8x, pari a 11.040
Kbps (contro i 5.520 Kbps dei 4x sui DVD+R). Rispetto al Plextor la masterizzazione
ha impiegato circa 10 secondi in più, un valore di poco conto.

Nella media il software fornito in bundle, composto da Nero nella versione
5 e da Sonic MyDVD, l’intuitivo applicativo che permette di creare DVD
con menu iniziali e suddivisione delle scene.
Dunque un veloce drive dal prezzo interessante che entro Natale sarà
commercializzato anche da Benq, partner di Philips nello sviluppo e produzione
di prodotti di storage ottico.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Philips www.philips.it
DVD+R/RW: 8x/4x
DVD-R/RW: -/-
DVD RAM: -
CD-R/RW: 24x/12x
CD/DVD (lettura)
: 40x/12x
Garanzia: 2 anni
Voto globale: 8

Prezzo
199 euro (IVA compresa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here