Il test del 3Com 3CRWE454G72

dicembre 2004 L’Access Point di 3Com include varie funzionalità che facilitano la creazione e gestione di una rete wireless che può arrivare a supportare fino a 128 utenti. Dopo aver impostato i parametri della rete nell’AP è possibile salvarli in un f

dicembre 2004 L'Access Point di 3Com include varie funzionalità
che facilitano la creazione e gestione di una rete wireless che può
arrivare a supportare fino a 128 utenti.

Dopo aver impostato i parametri della rete nell'AP è possibile
salvarli in un file e importarli in un qualsiasi adattatore di rete 3Com,
PCMCIA o PCI Card.

Il 3CRWE454G72 supporta il protocollo 802.11g da 54 Mbps e l'802.11b
da 11 Mbps ed è certificato Wi-Fi, un marchio che garantisce il
funzionamento anche con unità wireless di altri produttori.

Il sistema Clear Channel Select seleziona automaticamente il canale di
trasmissione meno impegnato in modo da ottimizzare la ricezione e trasmissione
dei segnali.

Per quanto riguarda la sicurezza di trasmissione l'AP di 3Com supporta
il WEP a 128 bit e il molto più robusto WPA a 256 bit, con password
definibile in codice esadecimale o alfanumerico.

Le indicazioni sul funzionamento sono fornite da tre LED sul frontale.

Uno segnala la presenza dell'alimentazione di rete, un secondo,
tramite lampeggiamento, l'invio e ricezione del traffico; mentre
il terzo bicolore, giallo o verde, il collegamento rispettivamente a una
rete da 10 o 100 Mbps.

Nella parte posteriore si trovano l'ingresso per il cavo di rete,
il pulsante di reset che riporta le impostazioni interne a quelle originali
di fabbrica e la presa di alimentazione.

Il 3CRWE454G72 non ha bisogno di driver, la gestione avviene tramite
browser.

Per accedere ai parametri alla prima installazione si utilizza il programma
fornito da 3Com che esplora la rete, rileva l'AP e accede alla pagina
dei parametri. L'AP può essere configurato con un indirizzo
IP fisso oppure con uno assegnato da un server DHCP.

L'AP stesso contiene un server DHCP per l'assegnazione automatica
dell'IP a tutti i client collegati. Nel caso dell'IP fisso
si può accedere alla pagina dei parametri digitando nel browser
l'indirizzo IP assegnato all'AP.

Oltre al sistema di protezione tramite WEP e WPA, l'AP di 3Com
può discriminare l'accesso in base al numero MAC identificativo
dell'hardware dei client.

Le prestazioni nella velocità di trasmissione rispecchiano quelle
misurate nella prova di aprile 2004, incluso il decadimento quando il
client è posizionato nella stanza più lontana

La PCMCIA Card 3CRWE154A72 ha la peculiarità di supportare due
standard: 802.11g e 802.11a, che trasmettono alla stessa velocità
di 54 Mbps ma su due frequenze diverse, rispettivamente 2.4 GHz e 5 GHz.

L'802.11a non è molto diffuso da noi come lo è in
America perché quando uscì la frequenza di 5 GHz era riservata
per altre apparecchiature e nel momento in cui venne resa disponibile
era arrivato l'802.11g, il quale ha il vantaggio di una migliore
diffusione del segnale in quanto le onde radio a frequenza bassa superano
più facilmente gli ostacoli.

Con la 3CRWE154A72 ci si può connettere a una qualsiasi rete nei
due standard senza doversi portare appresso due schede PCMCIA una per
standard.

Caratteristiche tecniche

Produttore: 3Com

Standard: 802.11g 54 Mbps

Standard proprietari: no

WEP: 128 bit

WPA: sì

Funzione Server DHCP: sì

Selezione accesso MAC: sì

I prezzi

Access Point: 3CRWE454G72 (80 euro)

PCMCIA Card: 3CRWE154A72 (95 euro)

PCI Card: 3CLAW003 (120 euro)

Prezzo combinazione: 295 euro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here