Il self service di Amazon parla italiano

La società annuncia un accordo con Microsoft e la disponibilità della piattaforma di publishing anche nella nostra lingua.

Nei giorni scorsi, Microsoft e Amazon hanno reso noto di aver raggiunto un accordo per il reciproco scambio di licenze.

Questo significa, in sostanza, che i tecnici delle due aziende avranno accesso a un significativo numero di brevetti relativi a prodotti e tecnologie.

Oggetto dell'intesa, i cui termini finanziari non sonostati comunicati dalle due aziende, sono sia le tecnologie relative a Kindle, sia quelle relative ai server Linux che Amazon utilizza per gestire i propri servizi di commercio elettronico. 

Da parte sua, Amazon avrà accesso a un signifcativo numero di brevetti Microsoft, con garanzie reciproche che escludono qualsiasi possibile controversia futura in materia di proprietà intellettuale.

Ma non è tutto.
Da parte sua, Amazon ha reso noto che autori ed editori di tutto il mondo potranno utilizzare la piattaforma self-service  Kindle Digital Text Platform (DTP) per rendere disponibili i loro libri in italiano, portoghese e spagnolo.

Le nuove lingue sono state introdotte dopo un primo annuncio, qualche settimana fa, relativo alla disponibilità di Dtp in inglese, francese e tedesco.

In futuro, garantisce Amazon, il servizio verrà esteso anche ad altre lingue.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here