Il self-care porta in banca la semantica

L’assistente virtuale Sofia utilizzata in IwBank sfrutta intelligenza semantica e Human Digital Assistant per migliorare servizi Web e generare nuovo business.

Favorire la fruizione dei propri contenuti online, aumentare la soddisfazione dei clienti promuovendo, al contempo, le soluzioni commerciali più adatte per attirarne di nuovi. La via di IwBank per migliorare i servizi Web di customer care e generare ulteriori opportunità di business passa da Sofia.

Disponibile, al momento, solo nella sezione finanziamenti del sito Internet della banca specializzata nell'offerta di servizi finanziari e bancari online, l'assistente virtuale messa a punto da Expert System e H-Care di Gruppo Pat interagisce in maniera automatica, proattiva e dinamica con i clienti.

Il software semantico dell'una e la soluzione Human Digital Assistant dell'altra, consentono un'interazione a voce automatica, dinamica e personalizzata mentre, in base alla navigazione effettuata dai clienti, Sofia suggerisce ulteriori percorsi, richiede informazioni supplementari e propone l'apertura di sessioni live chat con colleghe “umane”.

Il tutto in un'interazione in grado di replicare voce e volto tipicamente umani, ottimizzando qualità del servizio e aggiungendo nuove leve competitive a livello commerciale, tanto che IwBank starebbe già pensando di ampliare l'applicazione del servizio anche ad altre sezioni del sito Web pubblico, nonché alla parte dispositiva dell'Internet banking dedicato a chi è già cliente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here