Il rilancio del settore musicale partirà da Milano

Nel maggio del 2007 si terrà presso il polo fieristico di Rho-Pero MEET Milano, manifestazione indirizzata a professionisti e utenti finali che riunirà tutti gli elementi della filiera tecnologica dello spettacolo e dell’intrattenimento, elettronica di consumo compresa. Circa 400 gli espositori

Milano come punto di riferimento mondiale della musica.
Questo è l'obiettivo che si ripropone MEET Milano (acronimo di Music, Events and
Entertainment Technology), la nuova manifestazione che avrà luogo presso
Fieramilano Rho-Pero dal 5 all'8 maggio 2007 e che sarà interamente dedicata
alla musica, agli strumenti, alle edizioni musicali, alla discografia, alle
tecnologie professionali per l'intrattenimento e alle tecnologie digitali per
ascoltare la musica. L'evento viene organizzato da Expocts, società del gruppo
Fiera Milano, partecipata dall'Unione del Commercio di Milano e dalla
Confcommercio, la quale è coadiuvata da Dismamusica, associazione dei produttori
e dei distributori di strumenti ed edizioni musicali e artigianato.


MEET Milano sarà composta da tre sezioni distinte: MIV - Music International
Village salone della musica, degli strumenti, delle edizioni musicali e della
discografia; On - Back Stage salone delle tecnologie professionali per
l'intrattenimento; My Tech salone delle tecnologie digitali di consumo.


Dedicato a un pubblico sia business sia consumer, MIV intende sviluppare la
cultura musicale e promuovere il fare musica nelle più svariate forme e aspetti.
Al suo interno saranno presentate novità di prodotto, si potranno provare
strumenti, ascoltare musica dal vivo e incontrare operatori del settore e
artisti.


On-Back Stage si rivolge invece esclusivamente a un pubblico di
professionisti e intende rappresentare tutti gli elementi della filiera
tecnologica che fa capo allo spettacolo e all'intrattenimento. Saranno esposte
le ultime novità e sarà possibile dialogare direttamente con le aziende.


My Tech rappresenta il palcoscenico in cui saranno mostrate tutte le più
recenti innovazioni che consentono di fruire della musica, sia sul versante
audio sia su quello video. Protagonisti della scena saranno le aziende che
operano nel settore multimediale e della telefonia. Il salone sarà aperto a
utenti finali e operatori.


Completerà la proposta di MEET Milano una fitta serie di dibattiti.


L'area espositiva prevista per la manifestazione è di 60.000 metri quadrati
(saranno occupati i padiglioni 6-10-8-12 del polo fieristico di Rho-Pero). Gli
espositori accreditati sono circa 400, mentre i visitatori attesi sono circa
100.000.


Le aspettative che nutrono gli organizzatori di MEET Milano sono di alto
livello. Come ha confermato Antonio Monzino, presidente di Dismamusica, «ci
attendiamo che la manifestazione sia il terreno su cui poter avviare il rilancio
dell'economia della musica nei suoi diversi segmenti». Il settore rappresentato
in fiera, lo ricordiamo, sviluppa un giro d'affari di 3 miliardi di
euro.


Adalberto Corsi, presidente di Expocts, ha  confermato le parole di
Monzino, ma ha anche precisato che «l'edizione del prossimo anno sarà la prima e
in quanto tale dovrà permettere di aggiustare il tiro per le successive, perché
Meet Milano deve diventare “la settimana dell'intrattenimento e della
musica”».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here