Il Q3 di Tech Data supera le previsioni degli analisti

Sette centesimi in più di quelli prospettati dagli analisti. Con 58 centesimi per azione e 33,1 milioni di dollari di utili si chiude il Q3 di Tech Data

Gli analisti sono stati troppo pessimisti nei confronti di Tech Data che nel
terzo quarter è andata oltre le loro previsioni. I risultati parlano di 33,1
milioni di dollari di utili con 58 centesimi per azione, sette in più di
quelli prospettati dagli analisti.


Un anno fa la società aveva realizzato 47,2 milioni di dollari con 82 centesimi per azione. Il fatturato è stato di
4,22 miliardi di dollari, il 19% in meno rispetto allo scorso anno quando il
giro d'affari era arrivato a 5,19 miliardi. Le vendite sono calate del 28%
negli Stati Uniti, del 5% in Europa e del 13% nelle altre regioni. Cresce
l'area software (+10%), mentre perdono terreno networking, systems e
periferiche con un segno negativo, rispettivamente, del 36%, 26% e 14 per cento.
Buona la situazione
delle vendite via Internet che dal 24% sono passate al 29 per cento.


Le previsioni
per il quarter finale parlano di vendite fra 4,1 e 4,3 miliardi di dollari e
utili oscillanti fra 33 e 36 milioni di dollari. Il risutato per azione
secondo Tech Data sarà fra 58 e 63 centesimi. Gli analisti puntano su 61
centesimi per azione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here