Il promettente mercato della security visto dagli analisti

A differenza della recente analisi condotta da Idc, questa di Gartner Dataquest si focalizza sui software e non sull’hardware e sui servizi per la protezione dei sistemi informativi aziendali. Ma il risultato non cambia: la crescita prevista è a due cifre

Nei prossimi dieci mesi il mercato mondiale del
software per la sicurezza raggiungerà un valore pari ai 4,3 miliardi di dollari,
il 18% in più rispetto ai 3,6 miliardi registrati alla fine del 2001.
Lo
sostiene una recente analisi condotta da Dataquest e sottoscritta da Gartner,
secondo la quale - entro il 2005 - i fornitori di sistemi per la protezione
delle reti guadagneranno 2,2 miliardi di dollari, rispetto ai 720
milioni del 2000. Una stima, quest'ultima, confermata anche da una recente
analisi condotta da Idc, nella quale la società di ricerca
statunitense ha sottolineato la crescente importanza attribuita dalle
aziende di tutto il mondo alla protezione dei propri sistemi informativi.
Secondo gli analisti Gartner Dataquest, l'accento degli utenti, soprattutto dopo
i fatti dello scorso 11 settembre, è ora su sistemi per la sicurezza
come software antivirus, sistemi d'intrusion detection e firewall. Inutile
dire che questo genere d'interesse ha portato a un prevedibile aumento del
prezzo delle azioni di società che operano nel settore della security, come i
produttori di software antivirus Symantec e Network Associates, o del produttore
di firewall Check Point Technologies. Ma installare e mantenere efficienti i
propri sistemi di sicurezza richiede l'intervento di personale qualificato, ed è
per questo che Idc prevede una crescita del 25%, anno su anno, anche delle
società che si occupano di gestire questo tipo di
processi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here