Il Progetto Trend finanzia i check-up energetici delle imprese lombarde

Il bando mette a disposizione di 500 micro, piccole e medie aziende del settore manifatturiero, un contributo complessivo di 2.500.000 euro per l’individuazione di interventi volti al risparmio energetico e alla produzione di energia tramite fonti rinnovabili.

La Regione Lombardia ha dato il via al progetto Trend (Tecnologia
e innovazione per il Risparmio e l'efficienza Energetica Diffusa) finalizzato
a individuare, incentivare e sostenere interventi volti al risparmio
energetico e alla produzione di energia tramite il ricorso a fonti alternative
nelle piccole e medie imprese lombarde.

L'intento del Progetto, cofinanziato dall'Unione Europea, è 
avviare un percorso virtuoso e innovativo di accompagnamento e supporto alle
imprese orientato alla sostenibilità energetico-ambientale. Nel corso dei tre anni di progetto sono
previste diverse iniziative di finanziamento e di formazione e informazione
delle aziende attraverso anche il coinvolgimento dei fornitori di servizi e di
tecnologie.

Più in dettaglio, il bando mette a disposizione delle micro, piccole e medie imprese del settore manifatturiero,
un contributo complessivo di 2.500.000 euro per l’individuazione di interventi volti al risparmio
energetico e alla produzione di energia tramite il ricorso a fonti energetiche
rinnovabili.

La prima di queste iniziative prevede il finanziamento di attività di check-up energetico a favore di 500 Pmi lombarde a
partire dai quali valutare le opportunità di intervento per ridurre i consumi
energetici delle imprese e implementare un numero significativo di soluzioni
innovative per il miglioramento dell'efficienza e la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Successivamente, per 100 di queste imprese è previsto il finanziamento di
interventi che possano garantire i migliori risultati in
termini di innovatività, risparmio di energia, replicabilità/valore aggiunto a
livello regionale, crescita di competitività, rispetto al costo dell’intervento.

Sono ammesse al presente bando le micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia
(quella presso cui deve essere realizzato il check-up energetico oggetto del
finanziamento) e con consumi di
energia elettrica superiori a 100.000 kWh e/o consumo di gas metano superiore a 20.000 Nm3.

È possibile presentare domanda per partecipare alla prima
fase del progetto fino al 5 novmebre.
Al bando è stato dedicato anche un sito Internet al quale si
può accedere per avere ulteriori approfondimenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here