Il primo trimestre 2002 di Adobe

Pur riportando risultati inferiori rispetto al medesimo periodo di un anno fa, il produttore di Photoshop ha chiuso il primo trimestre dell’anno fiscale 2002 con guadagni per 49,8 milioni di dollari.

È un 2002 carico di promesse quello apertosi per Adobe. Il
produttore statunitense, che ha chiuso il primo trimestre del 2002 con guadagni
per 49,8 milioni di dollari, o 20 centesimi per azione, ha centrato le
previsioni degli analisti di First Call. A ben guardare, si tratta di un
risultato nettamente inferiore rispetto ai 69,8 milioni, o 28 centesimi per
azione, riportati nello stesso periodo del 2001, ma superiore se confrontato con
i 34,3 milioni, o 14 centesimi per azione, del trimestre precedente. E ora le
attese sono tutte per la nuova versione di Photoshop - anche per Mac Os X, il
sistema operativo di Apple - ormai in dirittura di arrivo. Nel trimestre recentemente
conclusosi, la società ha riportato un fatturato pari a 267,9 milioni di
dollari, rispetto ai 329 dello stesso periodo dell'anno fiscale 2001, e ai 264,5 del trimestre precedente. Le previsioni di fatturato per i prossimi tre mesi sono, però, più
che positive e si spingono fino a un range compreso tra i 305 e 325 milioni di
dollari, mentre le azioni dovrebbero raggiungere un valore compreso tra i 24 e i
27 centesimi l'una.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here