Il PC si blocca durante l’elaborazione del video

Possiedo un computer assemblato con una scheda madre GigaByte K7 Triton, scheda video Radeon Sapphire 256 MB, 1 GB di memoria DDR 400, due dischi Serial ATA da 80 e 120 GB in configurazione RAID, scheda di acquisizione video Pinnacle DV 500 DVD correda …

Possiedo un computer assemblato con una scheda madre GigaByte K7 Triton, scheda
video Radeon Sapphire 256 MB, 1 GB di memoria DDR 400, due dischi Serial ATA da
80 e 120 GB in configurazione RAID, scheda di acquisizione video Pinnacle DV 500
DVD corredata da Premiere 6.5, sistema operativo Windows XP Professional. Quando
acquisisco il video non riscontro problemi, quando invece passo all’elaborazione
(sostanzialmente tagli del filmato) il computer dopo poco si blocca. Quale può
essere la causa visto che ho provato a sostituire scheda madre e scheda video
senza sostanziali miglioramenti?

La differenza tra le due operazioni, acquisizione e elaborazione, è
il diverso impegno della CPU di sistema.

Nell’acquisizione, il processore è scarsamente impegnato in quanto
si tratta di un trasferimento di dati gestito completamente dal controller
DMA
(Direct Memory Access), mentre l’elaborazione ne assorbe
una considerevole parte delle risorse.

Il comportamento del computer fa supporre un problema di raffreddamento, magari
un dissipatore non installato correttamente o non dimensionato adeguatamente.

Negli Athlon XP, la famiglia di processori supportata dalla scheda madre, l’area
del circuito a contatto con il dissipatore è molto ridotta e, se le due
superfici non sono bene a contatto, la temperatura del processore supera facilmente
i limiti di normale operatività. Blocchi, spegnimenti, comportamenti
inaspettati sono le avvisaglie di problemi nel raffreddamento.

Si può verificare se si tratta di un problema del genere controllando
nel BIOS la temperatura raggiunta del processore
nelle due condizioni
di lavoro, trasferimento ed elaborazione.

Effettuate un trasferimento dei dati, alla fine riavviate subito il computer,
entrate nel BIOS premendo il tasto Canc o Del all’avvio e aprite la pagina
PC Health Status.

Se la verifica rileva che la temperatura della CPU durante
l’elaborazione rimane all’interno del limite massimo (per gli Athlon
XP è meglio non superare gli 85°) allora può trattarsi di
un problema di alimentazione elettrica.

Durante l’elaborazione, CPU, disco fisso e memoria di sistema sono contemporaneamente
attivi e al massimo dell’attività. Se l’alimentatore è
di potenza insufficiente, qualcuno di questi componenti potrebbe non ricevere
una tensione adeguata per il funzionamento.

Infine, una terza possibilità è data dai parametri troppo
spinti per la memoria di sistema
. Nell’elaborazione, l’accesso
alla memoria di sistema è continuo; impostazioni di temporizzazione troppo
brevi mettono in difficoltà la memoria, in quanto non ha tempo a sufficienza
per preparare i dati e quando ciò avviene il sistema si blocca.

I parametri di temporizzazione si trovano nella pagina Advanced Chipset
Features
del BIOS, l’impostazione consigliata è By
SPD
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here