Il PC rallenta quando è in stand by

Da qualche tempo quando uso Windows XP noto un certo rallentamento in tutte le funzioni del computer, specie quando il monitor entra in stand-by. Controllando il task manager di Windows XP noto che un processo chiamato task.exe occupa ben 92% della pot

Da qualche tempo quando uso Windows XP noto un certo rallentamento in tutte
le funzioni del computer, specie quando il monitor entra in stand-by. Controllando
il task manager di Windows XP noto che un processo chiamato task.exe occupa ben
92% della potenza di calcolo del processore. Quando termino questo processo e
per un po' tutto va bene, poi task.exe riappare e la storia si ripete. Premetto
che la scansione con il mio anivirus non rileva nessun virus e la scansione con
Ad-aware non rileva nessuna anomalia. Non ho fatto nessuna modifica hardware recentemente
e non so a cosa si riferisca il processo task.exe. Potete aiutarmi?

Task.exe è un processo del worm W32/Randon-Z
che utilizza IRC per connettersi e ricevere i comandi da un server
Internet e si diffonde copiando ed eseguendo automaticamente il file infettante
nelle cartelle condivise di computer remoti. L'intensa attività della
CPU è collegabile all'attività del worm che cerca continuamente
di connettersi e diffondersi nella rete.

Il worm è comparso per la prima volta nel 2003 quindi è strano
che l'antivirus non riesca e rilevarlo. Inoltre la suite dovrebbe rilevare l'attività
del worm e segnalarla impedendogli di connettersi all'esterno. Sembra che la
suite non stia funzionando, provate a rimuoverla e installarla nuovamente.

Secondo il produttore di antivirus Sophos il worm crea la cartella WINDOWSNTDEBUG
nella cartella di sistema di Windows (C:\Windows) in cui salva diversi file
alcuni innocui e altri no e aggiunge nella chiave del registro HKLM\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run
un riferimento per l'esecuzione automatica di Task.exe ad ogni avvio del sistema.

La rimozione manuale non è difficile. Avviate il sistema operativo in
modalità provvisoria, cercate la cartella creata dal worm e cancellatela.
Aprite l'editor di registro e cancellate dalla chiave citata prima il riferimento
a task.exe. Sempre in modalità provvisoria eseguite una scansione completa
del sistema con un antivirus.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome