Il Parlamento Europeo approva la direttiva Consumer Rights

La Consumer Rights passa a Bruxelles quasi all’unanimità. La parola ora al Consiglio.

La Direttiva Consumer Rights è stata approvata in prima lettura dal Parlamento europeo con 615 voti a favore, 16 contrari e 21 astensioni.
La procedura di codecisione prevede che ora si esprima sullo stesso testo il Consiglio. Probabilmente lo farà a luglio.
Se approvata anche dal secondo organo decisionale, entrerà in vigore e gli stati Membri avranno due anni per farla propria.
In Italia, una volta recepita, integrerà l’attuale Codice del Consumo.

La direttiva regola in modo particolare l'ambito degli acquisti a distanza, e quindi anche l'e-commerce introducendo norme intese a tutelare gli acquirenti in modo particolare sui tempi e modi di recesso e di restituzione.

Tiziano Motti, membro della Commissione Mercato Interno e Consumatori che ha elaborato il testo finale della direttiva, ricorda che «la nuova normativa rafforzerà notevolmente i diritti dei consumatori, i quali saranno più informati sulle clausole dei contratti e sulle condizioni di vendita, oltre che sui tempi di consegna e sulla possibilità di rescissione dei contratti. Il tempo di rimborso in caso di un bene restituito si accorcerà considerevolmente, garantendo il consumatore anche sotto il profilo finanziario. Per fare un esempio concreto, posso citare anche il diritto di ripensamento che, dagli attuali 10 giorni si estenderà fino a 14».

Motti non pensa solamente ai consumatori, ma anche agli imprenditori: «sono convinto che la direttiva possa portare vantaggi anche alle piccole e medie imprese, permettendo loro di estendere il proprio business anche nei territori oltre confine, in cui per molti, soprattutto per gli imprenditori più piccoli, è ancora difficile operare a causa della diffidenza che i consumatori mantengono verso le nuove tecnologie, le transazioni online, le garanzie di recupero del denaro e di soddisfazione legale nel caso di ripensamento».



 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here