Il futuro di Hp OpenView. Gestire l’unione fra It e processi di business

Hewlett-Packard ha ampliato il proprio system management con trenta moduli. Ha anche fatto vedere cosa intende fare con Systems Insight Manager, un tool per il controllo delle piattaforme eseguito anche da server Windows o Linux. È un passo deciso verso la totale integrazione.

 


Il futuro del software risiede tutto nella gestione. È questo il messaggio che Hp sottolinea ampliando la propria offerta di soluzioni gestionali all’interno della filosofia di "adaptive management" che, a sua volta, rientra nella visione più ampia di un’azienda agile e predisposta al cambiamento che Hp definisce "adaptive enterprise".


L’elemento portante al centro dell’offerta gestionale di Hp resta OpenView, piattaforma sempre più modulare e sempre più aperta verso l’interazione con altri tool e sistemi operativi, in funzione di un approccio alla gestione di tipo unificato, semplificato e centralizzato. La società statunitense ha, recentemente, ampliato la gamma di funzionalità della sua piattaforma con l’introduzione contemporanea di trenta nuovi prodotti."Gli oltre trenta nuovi moduli di estensione per OpenView rientrano in tre aree - ha detto Nora Denzel, senior vice president e general manager Adaptive Enterprise & Software Global Business unit -. La prima è quella della stabilità, da raggiungersi attraverso la gestione delle operazioni e delle risorse. La seconda è quella dell’efficienza, ed è legata alla gestione dei livelli di servizio. La terza riguarda il concetto di adaptive ed è indirizzata all’interconnessione tra i processi di business e l’It e alla gestione del livello di business".

Le novità di OpenView


Tra i nuovi moduli software se ne evidenziano, in particolare, tre.


Nell’ambito del miglioramento della gestione del livello di business si inserisce OpenView Management Integration Platform, un prodotto indirizzato all’integrazione di informazioni gestionali e focalizzato sulla gestione di Web service e delle architetture di tipo "service oriented".


Hp OpenView Operations è la soluzione di amministrazione di-stribuita che si inserisce nell’ambito delle soluzioni di management infrastrutturali, fornendo un sistema per il controllo dello stato di salute dell’ambiente It e per la gestione di eventi correlati.


All’amministrazione dei servizi e delle applicazioni si indirizza, invece, OpenView Select Access, il software di Identity management che semplifica l’accesso degli utenti alle informazioni attraverso applicazioni e Web service."Hp prende posizione nel campo dell’Identity management - ha detto Cesare Capobianco, general manager software global business unit, Esg Europe, Emea -. L’acquisizione di Baltimore Technologies è un passo importante in questo senso e non è escluso che ne seguano altri". Hp ha anche affiancato a OpenView una nuova piattaforma gestionale che opera a livello di sistema. Si tratta di Hp Systems Insight Manager, in precedenza nota con il nome in codice Nimbus, che mette a disposizione un’unica interfaccia per la gestione delle piattaforme hardware Hp ProLiant, Integrity e serie 9000. Systems Insight Manager unifica le tre preesistenti soluzioni Hp per la gestione dei server denominate Insight Manager 7, Toptools e Service Control Manager. Una delle caratteristiche più interessanti di questa soluzione software è che consente di gestire piattaforme sia Intel sia Risc, attraverso un server di gestione operante in ambiente Hp-Ux, Windows o Linux. La versione per Windows e Hp-Ux è disponibile da dicembre, mentre il rilascio di quella per Linux è previsto per il primo trimestre 2004. La nuova piattaforma gestionale Hp è predisposta per essere integrata con OpenView, ma anche con le soluzioni gestionali sviluppate dai partner Hp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here