Il fisco belga lavora anche su Facebook

Social network ed eBay monitorati dagli ispettori

Se in Italia la Guardia di Finanza non disdegna i settimanali del gossip per trovare notizie sulla vita privata dei Vip (con eventuali residenze finte nei paesi dal fisco puiù leggero) in Belgio hanno fatto un salto tecnologico e le notizie sui possibili evasori se le vanno a cercare anche su Facebbok.


Il popolare social network, ma anche eBay sono i nuovi terreni d’azione per verificare le differenze fra una dichiarazione dei redditi che disegna una modesta esistenza e quelle foto sulla vacanza in barca ai Caraibi.


Visto che anche in Belgio il debito pubblico si avvia a superare il 100% del Pil, il fisco locale si ingegnato per recuperare risorse passando al setaccio social network e siti di ecommerce come eBay. Dove forse si trovano informazioni più fresche rispetto al vecchio redditometro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here