Il costo della number portability verso una definizione

Quattro dei cinque operatori di telefonia mobile italiani si sono accordati sul costo della number portability.

Da qui al prossimo anno, il costo da
corrispondere per il passaggio degli utenti a un nuovo operatore telefonico
mantenendo il proprio numero, potrebbe costare alle società stesse 27 euro. Una
cifra che, a fine 2003, dovrebbe ridursi a circa 20 euro. Questo il frutto
dell'accordo intercorso tra Tim, Omnitel, Wind e Blu. Ma manca l'assenso di H3G,
quinto e ultimo operatore alternativo di casa nostra. In attesa di un'intesa che
metta d'accordo tutti, l'ultima parola spetta all'Autorità delle
Tlc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here