Il controllo della reputazione su Web

Una soluzione di Expert System consente il monitoraggio automatico di blog, forum e social network, rilevazione di quello che pensano e dicono gli utenti su Web, in tempo reale.

La modenese Expert System, produttrice di software semantici per la comprensione e l'analisi delle informazioni, ha rilasciato Cogito Monitor una soluzione per il monitoraggio dei siti più dinamici del Web e la rilevazione automatica delle opinioni espresse dagli utenti nei blog, nelle chat dei forum e nelle aree condivise delle social network.

Si tratta di un software specifico per la marketing intelligence, accessibile via Web in modalità di servizio, che consente di controllare in automatico qualsiasi sito, prestabilito a priori, per intercettare, analizzare e rendere subito fruibili al marketing tutti i segnali lasciati dagli utenti nel Web.

In genere i giudizi e le opinioni dei clienti sono testi scritti liberamente in linguaggio naturale e anche con forme gergali. I tradizionali strumenti di ricerca pertanto trovano difficoltà a gestire questa mole di testi. Di norma, infatti, non consentono di comprendere il senso delle frasi e il contesto in cui sono espresse ma solo di individuare la presenza di determinate sequenze di caratteri, parole-chiave o keyword.

Cogito Monitor individua subito gli argomenti trattati perché non si focalizza sull'aspetto strutturale delle parole ma sul significato che esprimono, ossia sulla semantica: per farlo legge e analizza i contenuti in tempo reale, nel modo più preciso e corretto possibile, senza trascurare la chiarezza e la trasparenza nei confronti dell'utente finale.

Partendo dall'analisi di tutti i contenuti potenzialmente interessanti, Cogito Monitor identifica i concetti più significativi, estrae le informazioni necessarie e rappresenta i risultati in modo da consentirne l' utilizzo da parte dell'utente finale.

In base alle esigenze, i dati possono essere visualizzati secondo la modalità dell'analisi quantitativa (con un cruscotto, si possono intrecciare le informazioni raccolte in base ad ambiti diversi) o con quella dell'analisi qualitative (attraverso una ricerca concettuale dinamica, drill-down, si possono navigare i dati a disposizione a diversi livelli di gerarchie).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here