Il consolidamento dello storage secondo Veritas

La società rivede StorageCentral, utility che permette la gestione policy based delle risorse di memorizzazione, rilevata negli scorsi mesi con l’acquisizione di Precise Software.

14 ottobre 2003 Lo specialista di gestione dello storage Veritas ha deciso di rivedere l'offerta StorageCentral, una utility di gestione basata su policy delle risorse di memorizzazione.
Si tratta di un tool di sviluppato da Precise Software, società rilevata mesi fa dalla società californiana, uno strumento che va nella direzione della virtualizzazione dello storage: “Lo storage è sempre stato considerato un centro di costo - sostiene Lorenzo De Amici, senior presales consultant di Veritas - mentre deve diventare un centro di revenue”.

StorageCentral svolge sostanzialmente tre funzionalità. Anzitutto, il reporting sull'utilizzo delle risorse; ancora, la gestione policy based per le quote; infine la gestione policy based per file screening. In pratica, quindi, permette di attivare un approccio di valutazione a posteriori (reporting) delle risorse utilizzate, in abbinamento a un filtraggio attivo, preventivo, che permette di selezionare e sfruttare al meglio i dispositivi più performanti. Questa funzione permette di tenere sotto controllo i sistemi storage in modo continuo, gestendo le richieste di utilizzo delle risorse attuate dall'utente. Anche la funzionalità di quoting, che attiva dei meccanismi di adeguamento automatico dei volumi di memorizzazione, permette di limitare lo spazio su disco assegnato a ciascun utente, impedendogli di eccedere oltre i limiti prefissati dall'amministratore.

Il prodotto è caratterizzato da un'integrazione spinta con le Active Directory di Microsoft e con i sistemi Nas di Network Appliance. Sono, infatti, previste tre versioni: la Standard, per ambienti Windows Nt e Windows 2000 Server; la Active Directory e la Network Appliance.

I benefici si sostanziano nella riduzione delle finestre di backup, nella verifica delle criticità o meno dei dati, alla quale deve legarsi un diverso trattamento nonché nella riduzione del traffico di rete, il tutto nell'ottica della storage consolidation.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here