Il cloud di Microsoft? Piace

Avanade fa un positivo bilancio semestrale delle attività sulla piattaforma di servizi.

Avanade ha avuto modo di constatare che le aziende riconoscono il valore delle soluzioni e dei servizi offerti da Microsoft e basati su cloud.

Negli ultimi sei mesi, riporta una nota del system integrator, è stato rilevato un interesse crescente nei confronti dell'offerta cloud e che sono numerosi i fattori che contribuiscono alla crescita, a partire dal contesto economico, per passare alla competizione e per finire alle economie di tempo per le aree It.

Nel 2009 la stessa Avanade aveva commissionato a Kelton Research due indagini a livello globale in ambito cloud, una a febbraio e la successiva a settembre. Tra la prima e la seconda ricerca è stato riscontrato, nelle risposte dei dirigenti e dei responsabili It intervistati, un incremento del 320% in merito all'implementazione, già avvenuta o prossima, di tecnologie cloud.

Sempre lo scorso anno Avanade è stata attiva nella fornitura di servizi basati su cloud all'interno dell'offerta di Microsoft, tra cui Microsoft Productivity Online Suite (Bpos), la piattaforma Windows Azure e Avanade Online Services (Aos). In particolare, Aos propone una piattaforma Software-as-a-Service (SaaS) volta a fornire le soluzioni di Microsoft ad aziende di grandi dimensioni, con Microsoft Dynamics Crm come prima offerta.

L'interesse nei confronti dei servizi di migrazione sulla Business Productivity Online Suite di Microsoft proposti da Avanade, è raddoppiato nell'ultimo trimestre.

La nota riporta anche che il passaggio da un sistema tradizionale alla suite Bpos ha fatto registrare, nelle prime fasi, un risparmio di costi per i clienti oscillante fra il 15 e il 30%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here