Il catasto a portata di click

Insiel ha realizzato un software per visualizzare in tempo reale tutti i dati catastali

Il funzionario comunale potrà cliccare un tasto e tracciare la situazione
anagrafica, catastale e Ici, visualizzare la residenza e le proprietà di un
residente. Oppure, al contrario, partendo da un numero civico, potrà ottenere
l'elenco dei residenti e tutte le informazioni a loro associate. Fra breve ciò
sarà possibile, grazie alla soluzione studiata da Insiel - Informatica per il
Sistema degli Enti locali con sede principale a Trieste - a supporto dei Comuni
per quanto riguarda i dati catastali e le loro implicazioni.
Insiel lo sta già testando in Friuli Venezia Giulia, dove
sta realizzando, su incarico della Regione il progetto Docup di completamento
del Cim, il Catasto immobiliare montano.




Il prodotto di Insiel automatizza
le funzioni di consultazione dei dati catastali e rende più agevole la loro esecuzione; le collega a quelle del Libro Fondiario nelle zone soggette al sistema tavolare; integra le informazioni catastali nei sistemi informativi comunali per la gestione del territorio e il controllo della fiscalità.
I primi test sono già stati eseguiti: Insiel ha installato
il sistema presso la Comunità montana delle Valli del Torre, Natisone e Collio
dove sarà a breve messo a disposizione di alcuni comuni che vi appartengono. Il
sistema, web intranet, viene alimentato da un flusso costante di dati forniti
dall'Agenzia del territorio, ma la particolarità sta nel fatto che è concepito
in modo tale da recepire a sua volta informazioni e segnalazioni da parte dei
comuni per arrivare a ottenere una base di dati corretta, aggiornata e coerente.
Per quanto attiene l'aggiornamento e la disponibilità dei dati, lo studio delle
metodologie ed in generale i rapporti con l'Agenzia del territorio, il sistema
si appoggia su un Protocollo d'intesa tra l'Agenzia e la Regione.


Alle Comunità montane viene
riservato
un ruolo importante di aggregazione, erogazione di servizi,
consulenza e informazioni, che si concretizza con l'istituzione, presso
ciascuna, di un polo, concepito come centro di competenza. Il sistema è,
inoltre, in grado di visualizzare e integrare le informazioni delle carte
catastali, della carta tecnica regionale numerica, dell'ortofotocarta e di altri
strati informativi territoriali, quali ad esempio i piani regolatori generali
comunali.




Tutti strumenti che permettono, ad
esempio, a un funzionario comunale di cercare l'anagrafica di un cittadino,
tracciarne la situazione catastale e Ici, visualizzare sulla cartografia la
residenza e le proprietà. Viceversa, partendo dalla cartografia, è possibile
selezionare un numero civico e ottenerne l'elenco dei residenti, quindi
proseguire con la ricerca delle informazioni a questi associate presso i vari
database.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here