Il backup per Windows secondo Ca

Rilasciato Brightsotr Arcserve Backup per Windows in versione 11. In italiano e per le Pmi.

8 marzo 2004

Computer Associates ha presentato la più recente versione, la 11, di BrightStor ArcServe Backup per Windows, il suo noto prodotto per il salvataggio e il ripristino dei dati in ambiente Windows.


La nuova release, disponibile in lingua italiana, propone una serie di utili strumenti per facilitare l'installazione e le configurazioni, con wizard e tutorial disponibili online sul sito della casa. Il prodotto è integrato con BrightStor ArcServe Backup 11 per Laptop e Desktop (in precedenza BrightStor Mobile Backup) e permette il backup incrementale e differenziale di tutti i documenti che risiedono sui dispositivi mobile, assicurando una maggiore granularità a questo tipo di attività.


Migliorata anche la reportistica, grazie a Report Generator, un modulo che offre già, precaricati, circa 40 report e che utilizza un componente interno, battezzato Report Writer, per crearne e pubblicarne di nuovi online, sfruttando la tecnologia Xml.


Backup Wizard gestisce tutti i supporti per il backup dei dati, comprese anche le librerie di terze parti. Grazie alle wildcard è, inoltre, possibile creare dei gruppi di dispositivi, ai quali assegnare specifici compiti.


«Ma la funzionalità senza dubbio più rilevante - ha tenuto a sottolineare Fulvio Generoso, senior consultant di Ca Technical Services -è il supporto del data stagging, che prevede una migrazione semi automatica del dato sui diversi supporti di backup, da quelli più costosi e più performanti a quelli meno costosi e meno performanti, in relazione al ciclo di vita dell'informazione e alle politiche definite dallo storage administrator».


Tutti i compiti, i dispositivi storage e i database possono essere gestiti in remoto da un unico punto di controllo, grazie a un'interfaccia di tipo Web piuttosto intuitiva. «Anche le performance sono state migliorate - ha sottolineato il consulente - grazie a un comando di copiatura estesa, conforme allo standard Snia, che esegue i processi di backup e restore all'interno della San, impegnando al minimo la Cpu».


Con il prodotto è possibile anche creare delle copie snapshot dei volumi e delle applicazioni, per eseguire il backup senza interrompere il flusso di lavoro né compromettere l'integrità dei dati.


«La vera novità è il supporto delle funzionalità di multiplexing - ha concluso Generoso - che migliorano considerevolmente l'esecuzione del backup permettendo di eseguire, contemporaneamente, fino a quattro sessioni simultanee sullo stesso nastro magnetico. Si tratta di funzionalità che, finora, erano disponibili unicamente sui prodotti di fascia alta».


Interessante anche l'opzione Pre-Flight Check, che verifica l'eventuale presenza di problemi relativamente ai diversi job di backup schedulati nelle ore serali, prima che l'amministratore lasci l'ufficio.


BrightStor ArcServe Backup 11 per Windows è venduto al prezzo di 775 dollari. La versione per Microsoft Small Business Server, che comprende agenti per le worstation Microsoft Exchange, Sql Server, Open File e Windows parte, invece, da 995 dollari. BrightStor ArcServe Backup 11 per Laptop e Desktop è venduto al prezzo di 495 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome