Il b2b dell’It? Deludente, secondo il Politecnico

La scuola di ingegneria gestionale dell’ateneo milanese sforna un osservatorio sul business to business

4 marzo 2004 In questa filiera l'e-commerce b2b
vale nel suo complesso circa 5,5 miliardi di euro e incide per circa il 30% del
totale transato b22b, forse un po' deludente visto che si tratta della filiera
It. Risultano poco sviluppate le soluzioni b2b tra produttori e
distributori: l'Edi tradizionale a supporto del ciclo
ordine-consegna-fatturazione è utilizzato in pochi casi. Più diffusa è la
condivisione di dati di prodotto (schede tecniche) e dei dati di disponibilità
di prodotto che fluiscono regolarmente dai produttori verso i distributori e nel
senso inverso la condivisione dei dati di venduto. Alcuni produttori hanno
sviluppato Extranet web based per la gestione del processo commerciale con i
distributori. Molto più sviluppate risultano le inziative b2b realizzate da
produttori e distributori a supporto del canale costituito dai rivenditori in
senso lato.


Alcune di queste Extranet, anche se di base orientate a fonire servizi di
eSupply chain execution mostrano interessanti sviluppi in oottica di eSupply
chain collaboration. Per quanto riguarda l'eProcurement, le azienda di
questa filiera lo “subiscono
” piuttosto che svilupparlo: mentre infatti
sono ben pochi i casi significativi di utilizzo di piattaforme di eSourcing ed
eCatalog (anche da parte delle filiali italiane dei grandi player
multinazionali) sono numerose le imprese della filiera che partecipano, anche
con una certa frequenza, alle negoziazioni online organizzate dalle imprese
operanti nei più disparati settori o forniscono i cataloghi Web ai loro clienti.


 


Il vocabolario del b2b


eSourcing: comprende tutte le attività che vanno dalla
ricerca di nuovi fornitori (scouting) alla loro qualificazione e certificazione
alla fase di negoziazione vera e propria.


ecatalog: è il processo di acquisto ricorsivo basato su
catalogo Web di un prodotto/servizio di cui è già stato definito un contratto o
comunque sono chiare tutte le specifiche della fornitura.


eSupply chain execution: corrisponde a tutte le attività a
supporto della gestione integrata del ciclo ordine-consegna-fatturazione.


eSupply chain collaboration: include tutte quelle attività
di natura collaborativi tra cliente e fornitore a livello di pianificazione
della produzione e dell'approvvigionamento, di sviluppo di nuovi prodotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here