Identity as a Service nella sicurezza di Fujitsu

Fujitsu ha annunciato la disponibilità nell’area EMEIA di Fujitsu Identity as a Service, un nuovo servizio di Identity and Access Management end-to-end già sperimentato con successo in Finlandia per contrastare hacker e frodi nell’era del cloud.

Progettato con funzionalità self-service e protocolli di autenticazione anche biometrici per gestire le identità in tempo reale attraverso tool automatizzati basati su cloud, l’ultimo nato è, infatti, in grado di garantire l’accesso a sistemi, applicazioni, dati e risorse solo agli utenti verificati.

Come funziona il nuovo servizio

Nello specifico, Fujitsu IDaaS memorizza identità e autorizzazioni in tempo reale facendo leva su oltre un decennio di esperienza nello sviluppo e nel deployment di sistemi e servizi high-tech per la gestione delle identità, tra i cui il servizio di pagamento e autenticazione online dei cittadini in Finlandia, il sistema biometrico per il controllo delle frontiere nel Regno Unito e il sistema per il casellario giudiziario per la Royal Canadian Mounted Police.

A rendere Fujitsu IDaaS una soluzione completa per la gestione degli accessi in ambienti It ibridi scalabile e dal deployment veloce concorre, inoltre, l’integrazione dell’elaborazione e delle autorizzazioni degli User ID attraverso interfacce standard aperte.
A fare il resto ci pensa la modalità pay-as-you-go, utile a migliorare la produttività e l’efficienza di un’azienda attraverso l’automazione, applicando e facendo rispettare, al contempo, policy e requisiti per la sicurezza delle informazioni con autorizzazioni in tempo reale, monitoraggio e reporting dell’utilizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here