Identità al volante

Il Gruppo Volkswagen ha una nuova struttura di identity management.

Il Gruppo Volkswagen ha adottato la soluzione Bmc Identity Management Route to Value per dare accesso policy-based centralizzato alle informazioni aziendali a tutti i propri dipendenti, fornitori e clienti.

Precedentemente il gruppo, suddiviso nei due brand Audi (assieme ai marchi Seat e Lamborghini) e Volkswagen (con Skoda, Bentley e Bugatti) era dotato di un'infrastruttura tecnologica differente per ogni brand. La crescita dei singoli marchi, delle filiali e dei settori che si estendono anche al financial service, ha indotto il gruppo a standardizzare l'infrastruttura, scopo recupero di efficienza.

Per garantire accesso alle informazioni aziendali, il gruppo tedesco si era dotato di un'applicazione di identità management basata su Db2 per ambiente mainframe. L'aumento di accessi utente a livello globale aveva reso però il sistema client-server, che ne gestiva 200mila sia interne sia esterne, obsoleto.

Con Bmc Identity Management Route to Value, invece, ora Volkswagen verifica costantemente l'identità dei propri utenti, chiunque essi siano, i loro diritti di accesso e come tale accesso è stato utilizzato. Allo stesso tempo quando un utente non fa più parte del sistema del gruppo, i suoi diritti di accesso vengono revocati.
La soluzione utilizzata include Bmc Directory Management and Visualization, Bmc User Administration e Provisioning, Bmc Password Management e Audit e Compliance Management, con cui la casa automobilistica tedesca si è impegnata in una trasformazione della propria infrastruttura It su ampia scala, coinvolgendo più di 500mila identity e migliaia di applicazioni in più di 150 paesi. Il programma di trasformazione multi-fase e pluriannuale è stato chiamato dal gruppo tedesco come Aim “Access e Identity Management”.

La prima fase della trasformazione ha visto la migrazione dall'attuale Db2-base program sul sistema di Identity management di Bmc e successivamente il team It di Gruppo Volkswagen ha consolidato i data directory multipli ed eliminato discrepanze nelle informazioni, andando a consolidare tutti i dati del sistema di gestione delle risorse umane nella seconda fase.

Utilizzando Bmc Users Administration e Provisioning, il gruppo ha anche semplificato l'user account management, con l'integrazione di informazioni in un processo automatizzato, contribuendo ad eliminare i rischi di sicurezza associati alle attività amministrative.

Il prossimo passo del progetto prevede la creazione di un sistema multi-lingual e self-registration dealer per migliaia di dealer, importatori e altri fornitori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here