Idc: un 2006 a passo più lento per i pc

La società rilascia gli indicatori per il prossimo anno. Pc a basso costo e portatili sosterranno una crescita più modesta rispetto al 2005.

Secondo le stime rilasciate nella giornata di ieri da Idc, le vendite
mondiali di personal computer sono destinate a rallentare il loro ritmo di
crescita nel corso del prossimo anno.
Per il 2006, la società di analisi si
attende crescite nell'ordine del 10,5% - dunque ancora a due cifre
- sicuramente più contenute rispetto al +15,8% messo a segno dal
comparto nel corso di quest'anno.

Rallenta il mercato di
sostituzione e rallentano anche gli indicatori economici
generali.
Tuttavia macchine low cost e portatili riusciranno a mantenere
la crescita al di sopra della soglia del 10%, laddove ancora un anno fa Idc
ipotizzava un più esiguo +9,1%.

Si parla comunque di crescite sostenute
ancora fino al 2009, anno in cui secondo Idc il mercato mondiale potrebbe valere
qualcosa come 300 milioni di unità per 250 miliardi di dollari.

Un po'
più rallentato il mercato in Europa Occidentale, dove sono più evidenti sia la
minore spinta sul mercato di sostituzione sia la debolezza economica.
Più
lento ancora il Giappone, nonostante un terzo trimestre positivo, mercato che
risente eccessivamente della pressione sulla spesa nelle
imprese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here