Idc: crescono le appliance di fascia alta

Facilità di gestione, minori costi di manutenzione e installazione rendono le appliance di sicurezza interessanti non solo per le piccole aziende. E le corporation, dopo averle testate nei loro uffici periferici, ne stanno prendendo atto

17 dicembre 2003 Secondo un'analisi appena pubblicata da
Idc
, il terzo trimestre 2003 ha fatto registrare un deciso incremento
nelle vendite di appliance di sicurezza di fascia alta.
La
domanda, è evidente, viene dal mondo delle corporation, che hanno prima testato
la funzionalità e l'efficacia delle appliance di sicurezza di fascia bassa negli
uffici periferici, per poi decidere di adottarle anche a livello
centrale.
Pesa sulla scelta anche la consapevolezza della maggiore facilità
di gestione delle appliance rispetto ai software che svolgono compiti analoghi e
questo fattore finisce per prevalere sulle considerazioni di mero ordine
economico.
Non è un caso, sostiene Idc, che nel terzo trimestre il 20% delle
vendite sia ascrivibile ad apparati il cui costo unitario supera i 25.000
dollari, laddove nel trimestre immediatamane precedente la quota si aggirava
intorno al 10%.
Riduzione della complessità, minori costi di installazione,
trobleshooting facilitato, minori costi di manutenzione, nonchè maggiore
facilità nella selezione dei prodotti più adatti alle specifiche esigenze
 rendono le appliance di fascia alta appetibili anche alle grandi
aziende.
Per Idc, che fino allo scorso trimestre, aveva valutato le appliance
di sicurezza come soluzione idonea alle piccole aziende e agli uffici
periferici, si tratta di uno spostamento di mercato sicuramente
significativo.
Per quanto riguarda i player, il mercato è ancora decisamente
nelle mani di Cisco e Netscreen ed entrambe le società hanno
registrato un incremento del fatturato dell'ordine del 20% rispetto al pari
periodo dello scorso anno.
Ha perso un po' di terreno Nokia,
che pur restando al secondo posto della classifica in termini di fatturato, si
posiziona al quinto posto per quanto riguarda la quota di mercato. il 6,8%
rispetto al 27,7% nelle mani di Cisco, al 20,8% nelle mani di NetScreen, al
13,2% di SonicWall e al 12,1% di WatchGuard.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here