Ibm vende direttamente ai reseller

Negli Stati Uniti Big Blue ha lanciato un’apposita divisione per seguire direttamente i rivenditori che si rivolgono allo small medium business, ossia ad aziende con meno di 100 desktop. Per loro pronti i nuovi pc della serie Topseller. Distributori perplessi, ma non sorpresi

I distributori statunitensi di Ibm non sono molto contenti della nuova iniziativa lanciata da Big Blue, che ha comunque affermato che non intende scavalcarli. La società ha infatti lanciato un'apposita divisone per seguire direttamente i rivenditori che operano nello small medium business, ossia quelli che tra i propri clienti hanno prevalentemente aziende con meno di 100 desktop. Questi reseller diventeranno second-tier partner di Ibm e acquisteranno i pc direttamente da Big Blue.
Unitamente alla nuova organizzazione, Ibm ha lanciato un nuovo set di prodotti sotto il nome Topseller. Si tratta di una serie di pc appositamente pensata per lo small business, con la quale Ibm dichiara di non volere fare concorrenza ai propri distributori, ma di voler coprire un segmento di mercato, quello appunto dello small business, nel quale era finora poco presente.
I distributori non hanno nascosto le loro perplessità di fronte a un'iniziativa che sembra volerli scavalcare, nonostante le rassicurazioni di Ibm, ma hanno anche affermato di non essere sorpresi da una decisione che era nell'aria da tempo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here