Ibm sottopone l’Epal al W3c

Big Blue ha sottoposto la bozza di Epal al W3c, per spingere l’uso dello standard nella costruzione di policy di sicurezza all’interno applicazioni enterprise.

5 dicembre 2003 Ibm ha sottoposto la bozza di Epal al W3c, per spingere l'uso dello standard nella costruzione di policy di sicurezza all'interno applicazioni enterprise. Tramite Epal i dati possono essere, infatti, garantiti nel passaggio da applicazione ad applicazione. Epal, introdotto a luglio da Ibm, si basa su specifiche già in uso come il P3p 1.1, ampliandone la portata. Secondo il W3c, Epal potrà crearsi uno spazio all'interno delle specifiche P3p.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here