Ibm modifica il pSeries 610

Aggiornata l’offerta di server entry-level a due vie, che Big Blue mette in diretta competizione con i SunFire 280R.

Presentando il proprio nuovo server entry-level pSeries 610 "Colt", Ibm ha evidenziato che, in termini comparativi, esso è migliore del SunFire 280R "Littleneck" della rivale Sun Microsystems. Segno della significativa aggressività che accompagna la strategia di prodotto della Numero Uno mondiale di questi tempi. Niente di nuovo sotto il sole, comunque, poiché quasi certamente anche Sun dirà che i propri server sono i migliori.
Le modifiche sul pSeries 610 includono un controller disk Raid 5 sulla scheda madre che, secondo il costruttore, aumenta l'affidabilità del server mentre diminuisce la richiesta di potenza, rispetto alle configurazioni simili della linea precedente di pSeries 610. Il pSeries 610 è un server a due vie che utilizza due tipi di processori Power3-II di Ibm l'uno a 375 MHz con 4 Mb di cache L2 e l'altro a 450 MHz con 8 Mb di cache L2.

Il server è disponibile sia nelle versione rack-mounted sia nella configurazione tower e può essere equipaggiato con 8 Gb di memoria principale. Inoltre può includere due adattatori integrati a 10/100 Mbit Ethernet. Il pSeries 610 può ospitare sino a 291 Gb di capacità disco, utilizzando disk drive da 36 Gb.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here