Ibm Global Financing riduce i costi dei finanziamenti

Ridotte i costi delle offerte di finanziamento ai clienti e reso disponibile un nuovo tool che consente valutare come il finanziamento stesso possa incrementare la redditività e la gestione del capitale circolante.

Per favorire le attività dei propri Business Partner, Ibm Global Financing ha ridotto i costi relativi alle offerte di finanziamento rivolte ai clienti finali. Inoltre, ha reso disponibile un nuovo tool, semplice e personalizzabile, che il partner può utilizzare per valutare velocemente come il finanziamento sui clienti possa migliorare la propria redditività e la gestione del proprio capitale.

Sul versante opposto, ossia quello dei clienti, per incoraggiare il processo di rinnovamento delle Pmi italiane, la società ha invece messo a punto nuove proposte volte ad aiutare le imprese a crescere, in linea con i propri budget e le proprie esigenze di business.

Tali proposte comportano che da questo mese l'offerta di locazione parta da 5 mila euro (in precedenza la cifra base era di 20 mila euro) e prevede un canone unico per una soluzione completa di hardware, software e servizi accessori con copertura assicurativa compresa.

Per clienti che utilizzano tecnologia della società in locazione o di proprietà, tramite l'offerta Power Exchange, Ibm Global Financing consente la migrazione alla nuova tecnologia trasferendo i carichi di lavoro dal vecchio al nuovo hardware entro 60 giorni.

La locazione viene interrotta sulla macchina in restituzione e accesa sulla macchina nuova alle migliori condizioni. La macchina di proprietà viene acquisita al valore di mercato e la nuova potrà essere anch'essa oggetto di locazione alle migliori condizioni. Per chi non ha tecnologia Ibm, sono disponibili soluzioni di finanziamento personalizzate per il progetto completo di migrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here