Ibm facilita la vita degli amministratori di Db2

Nuove feature attese per la prossima release del database. A un miglior supporto per i documenti Xml si aggiungeranno le prime tracce della logica del grid computing.

Ibm ha affermato che la prossima release del database Db2 faciliterà la gestione dei problemi e conterrà un miglior supporto per i documenti Xml. Gli amministratori di database possono già far funzionare un'utilità che raccoglie le statistiche sulla geografia dei dati e ottimizzi le successive richieste di query, ma nella prossima release queste funzioni saranno in real time. Secondo un portavoce di Ibm, le nuove feature riflettono l'interesse della società nell'arricchire l'iniziativa del grid computing. Ricordiamo che il grid computing si riferisce a una visione di sistema autogestito e autoriparante, che può essere offerto come commodity modulare nei grandi datacenter o nelle reti di datacenter. Sul fronte Xml il Db2 offrirà un maggior supporto a XQuery, uno degli standard emergenti per il query di dati Xml. Ibm sta inoltre pianificando l'offerta separata di un repository non relazionale di dati Xml, parte di un'altra iniziativa della stessa casa di Armonk, nota col nome di Xperanto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here