Ibm estende Risk Manager

Diventa più stretta, in particolare, l’interazione con i prodotti di sicurezza di Check Point.

Ibm annuncerà una nuova integrazione del proprio software Tivoli Risk Manager 4.1, con i prodotti di Check Point Software, Firewall-1 e Vpn-1, che permettono agli amministratori di gestire i dispositivi Check Point dalla console Risk Manager.

La prossima settimana, Ibm annuncerà anche un nuovo supporto per la gestione dei servizi di sicurezza forniti in Risk Manager 4.1. L'integrazione più stretta con i prodotti di Check Point permette agli amministratori la capacità di realizzare virtualmente ogni operazione di gestione sui dispositivi, direttamente da Risk Manager. Per i responsabili dela casa di Armonk i due nuovi annunci sono l'inizio di un impegno per conferire una maggior “intelligenza” al software Risk Manager 4.1.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here