Ibm cerca di rubare clienti a Emc

Big Blue ha varato un programma di migrazione che intende aiutare i clienti delle soluzioni Symmetrix a passare ai propri Shark.

3 dicembre 2003 Ibm sferra un attacco frontale a Emc. E lo fa proponendo un programma di migrazione che intende aiutare i clienti della casa di Hopkinton ad adottare i propri sistemi. Lo sforzo strategico è notevole e include un nuovo dispositivo hardware, che permette alle imprese di far migrare i dati immagazzinati in sistemi Emc su sistemi Ibm senza downtime. Il programma include altresì una serie di tool di analisi dei costi e coinvolge oltre 100 advisor, impegnati a favorire i clienti nella decisione di migrare. Un portavoce di Emc chiarisce che la sua società non ha nulla di cui avere paura e, a supporto, mostra i dati di mercato dell'ultimo trimestre. Big Blue ha visto incrementare le vendite di hardware, nel confronto con lo stesso trimestre dello scorso anno, del 6% e Emc del 21%. Il programma è pensato per i clienti della fascia high end, nella quale gli Enterprise Storage Server (Shark) di Ibm competono con i Symmetrix di Emc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here