Ibm aggredisce Sun e Hp con i pSeries

Arriva la nuova offerta del gigante americano per il mercato dei server. Prestazioni e funzionalità simili a quelle delle ultime proposte di Sun e Hewlett Packard ma prezzi più contenuti.

11 novembre 2002. Intenzioni bellicose per Ibm e la sua nuova famiglia di server a otto vie su piattaforma Unix. I pSeries 650, che integrano il nuovo processore Ibm Power4+ a 1,2 e 1,45 GHz, si pongono in netta concorrenza con i modelli della stessa fascia di Sun, i Sun Fire V880 e 3800, e alcuni modelli della serie rp di Hewlett Packard.

Secondo le analisi di Idc, il Sun Fire V880 è attualmente leader nelle vendite nella fascia dei server a otto vie, indipendentemente dal sistema operativo, anche grazie al pricing particolarmente aggressivo. Anche il Sun Fire 3800, modello più costoso, ha riscosso un buon successo. Basato su UltraSparc III a 900 MHz e 1,05 GHz, il recente modello di Sun ha il vantaggio di poter interscambiare e aggiornare le schede madri, garantendo un reale ritorno nell'investimento. I nuovi modelli di Ibm sembrano integrare lo stesso tipo di caratteristiche del Sun Fire 3800 ma con chip più potenti, a un prezzo simile a quello del Sun Fire V880, ovvero circa tre volte di meno.
Contemporaneamente, le nuove uscite di Ibm presentano notevoli analogie con i modelli 7405 e 7410 della serie rp di Hewlett Packard, in termini di performance e di caratteristiche di gestione delle partizioni virtuali.

Ibm, dunque, è arrivata per ultima e ha potuto godere dei vantaggi di chi impara dagli altri. In particolare, la casa americana ha potuto offrire un prezzo particolarmente competitivo a causa del fatto che il nuovo Power4+ è basato su una implementazione single chip derivata da quella del Power4.
Il nuovo chip, realizzato con tecnologia a 0.13 micron, rame e Silicon On Insulator, è più piccolo, ha meno voltaggio e scalda di meno. Proprio a causa della riduzione delle dimensioni dei chip, il maggior spazio a disposizione può ospitare altre componenti. Le frequenze disponibili sono 1,2 GHz e 1,45 GHz ed è probabile un incremento per un'integrazione successiva nei sistemi a sedici vie pSeries 670 e quelli a 32, i pSeries 690.

I sistemi pSeries 650 sono realizzati a rack con form factor 8U. I Power4+ a 1,2 GHz supportano configurazioni a due, quattro e otto processori. La macchina base presenta 2 Gb di memoria (espandibile fino a 64 Gb) centrale e due dischi Scsi da 146,8 Gb (lo chassis ne supporta fino a 4)., sono presenti, inoltre, 7 slot Pci. Il prezzo della configurazione base subito disponibile è fissato in meno di 32.000 dollari. Con il massimo delle espansioni e delle personalizzazioni si può raggiungere i 148.000 dollari.

La pSeries 650 gira sotto la Aix-5L 5.2, dialetto Unix di Ibm, e dovrebbe supportare Linux a 64 bit entro il primo trimestre dell'anno prossimo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here