Ibm aggiorna WebSphere

Con l’aggiunta delle nuove offerte nei livelli Foundation e Foundation Extensions, Ibm ha praticamente "rinverdito" l’offerta della propria piattaforma e-business WebSphere. La nuova piattaforma software consiste in tre livelli, WebSphere Fou …

Con l'aggiunta delle nuove offerte nei livelli Foundation e
Foundation Extensions, Ibm ha praticamente "rinverdito" l'offerta
della propria piattaforma e-business WebSphere. La nuova piattaforma
software consiste in tre livelli, WebSphere Foundation, Foundation
Extensions e Application Accelerator. L'offerta dei nuovi livelli
presenti in Foundation coinvolge WebSphere Application Server
Standard, Advanced ed Enterprise Edition.
Nella prima, le nuove caratteristiche comprendono una piattaforma per
operazioni estese di supporto per il sistema Hp-Ux, performance e
capacità del Java Development Kit 1.2 (Jdk) e un migliorato processo
d'installazione. WebSphere Application Server Advanced include, tra
le nuove caratteristiche, lo stesso supporto per Hp-Ux della versione
standard con aggiunta del supporto per Windows 2000, più il supporto
a Jdk 1.2 attraverso tutti i sistemi operativi supportati e la
maggior integrazione con altre applicazioni offerte nella piattaforma
e-business della casa di Armonk (come Domino, VisualAge for Java e
WebSphere Commerce Suite).
Questa versione include, tra l'altro, anche il supporto per il
database Sybase. Infine, per quanto riguarda la versione Enterprise,
le caratteristiche includono il supporto di Java Development Kit 1.2,
un supporto migliorato di Ejb e dell'interoperabilità di Corba
(peraltro già parte nella versione di luglio dello scorso anno) e
funzioni di installazione, sicurezza e tooling nativo e supporto
runtime per Informix, che ne consente l'utilizzo del database.
WebSphere Application Server Standard e Advanced Edition in versione
3.5 sarannno disponibili dal 31 luglio per le piattaforme Windows Nt,
Windows 2000, Solaris, Aix e Hp-Ux, mentre la versione Enterprise
sarà disponibile a partire dal 31 agosto. I prezzi sono,
rispettivamente di 795 dollari per la versione Standard, e 35 mila
dollari per la versione Enterprise. La versione Advanced sarà,
invece, commercializzata a 7.500 dollari per processore. L'offerta
riguardante Foundation Extensions comprende WebSphere Studio 3.5
nelle edizioni Professional e Advanced; VisualAge for Java e
VisualAge Generator. Tra le nuove feature di WebSphere Studio
versione 3.5 Professional e Advanced Edition troviamo la generazione
automatica di pagine, un nuovo livello d'integrazione e facilità di
utilizzo degli strumenti di layout e visuali Jsp/Html, oltre al
supporto per la pubblicazione di applicazioni Web. La versione 3.5 di
VisualAge for Java, invece, comprende template pronti per
semplificare lo sviluppo di application server Erp e Crm, la
memorizzazione per sorgenti eterogenee di dati e un Toolkit Xmi.
VisualAge Generator 4.5 comprende la possibilità di generare
programmi per server Windows 2000 e Windows Nt e un supporto maggiore
di Web Rad. Le versioni Professional e Advanced di WebSphere saranno
disponibili verso fine anno e per le piattaforme Windows (98, Nt e
2000) a circa 300 dollari l'edizione Professional e circa 2.000 la
versione Advanced. VisualAge for Java nelle versioni Entry,
Professional ed Enteprise, anch'essa disponibile a fine anno,
costerà, rispettivamente, nulla per la versione Entry (scaricabile
dal sito Ibm), 149 dollari per la versione Professional e circa 3.000
dollari la versione Enteprise. La versione 4.5 di VisualAge Generator
sarà disponibile da fine settembre a circa 7.500 dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here