Ibm adotta Opera come browser per le Internet appliance

Big Blue utilizzerà un browser alternativo all’interno dei propri NetVista Internet. La società ha, infatti, selezionato una nuova versione dell’Opera Web, il browser che sarà appunto utilizzato nelle appliance di Ibm. Il software Opera, dell’omonima s …

Big Blue utilizzerà un browser alternativo all'interno dei propri NetVista Internet. La società ha, infatti, selezionato una nuova versione dell'Opera Web, il browser che sarà appunto utilizzato nelle appliance di Ibm. Il software Opera, dell'omonima società norvegese, è una versione del browser per il sistema operativo Qnx realizzata per Ibm, ma sarà possibile avere anche una release pubblica scaricabile da Internet tra qualche settimana. Per Opera non è la prima esperienza con hardware e software non utilizzati ampiamente, poiché l'edizione del browser norvegese è già stata realizzata anche per il sistema operativo Epoc di Symbian (funzionante su handheld e cellulari), per BeOs di Be (sistema operativo per desktop) e per dispositivi compatibili con Linux. Opera ha anche rilasciato la propria release finale di Opera 5.0 per Linux che, similmente a quella per Windows, può essere scaricata gratuitamente nelle versioni con (gratuita) e senza pubblicità (al costo di 39 dollari).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here