I Vas mobili vanno al galoppo

I servizi a valore aggiunto per il mondo consumer crescono a un tasso superiore al 50%

Erano una curiosità e sono diventati un business. Sempre più importante che
cresce con tassi del 50%. I servizi mobile a valore aggiunto per il mondo
consumer, come testimonia il rapporto della School of management del Politecnico
di Milano, valgono 949 milioni di euro, il 54% in più rispetto allo scorso anno.
E i primi dati relativi al 2006 fanno pensare che possano mantenere questa
velocità di crescita. Mentre si discettava sul pc come centro dell'universo
digitale, il cellulare è entrato in tutte le tasche sviluppando un ecosistema
fatto da 509 aziende, secondo il censimento del Politecnico, che offrono 13.018
servizi.



Questa società si rivolgono a un
mercato

che consuma per il 38% servizi generici di infotainment come Sms, Mms e browsing, per il 35% servizi di personalizzazione, 7% di community, 9% di video, 8% di giochi e l'1% di musica.

I dati
nascondono però cifre importanti. Come ha sottolineato il responsabile
dell'osservatorio Andrea Rangone la musica (suonerie comprese) sul cellulare ha
un valore ormai simile ai cd e Dvd musicali venduti in Italia e quell'8% di
giochi che vanno sui telefonini valgono il 20% del totale del mercato dei
videogame su pc e console.




La “vera” musica (i brani completi),
inoltre
, vale già tre volte il mercato delle canzoni scaricate
legalmente dal Web. Il futuro appare roseo. A parte i primi dati relativi al
2006, grandi attese ci sono per lo sviluppo dell'area community e per lo
streaming ancora marginale. Il download è l'area che è cresciuta maggiormente
rispetto allo scorso anno, mentre si è ridotto il peso degli Sms. E
l'osservatorio non ha ancora preso in esame la mobile tv.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here