I tool gratuiti per clonare gli hard disk

Quattro strumenti utili a trasferire l’intero contenuto di un disco fisso su un’altra unità.

Potete consigliarmi dei tool, possibilmente gratuiti, per clonare l'interno contenuto di un disco fisso su un nuovo hard disk?

La metodologia più semplice per "clonare" l'intero contenuto di un disco su un'altra unità più nuova, consiste nell'affidarsi ad apposite utilità che effettuano il boot da supporto CD/DVD oppure da una comune chiavetta USB.

Uno dei software migliori è sicuramente EASEUS Disk Copy. Il programma, il cui utilizzo è completamente gratuito, viene distribuito sotto forma di file in formato ISO. E' sufficiente estrarre il file DiskCopyX.X.iso dall'archivio Zip e masterizzarlo su supporto CD (è indispensabile ricorrere al comando "Write from ISO file" generalmente disponibile nei principali software di masterizzazione).

EASEUS Disk Copy è un software molto valido che sovrintende l'operazione di clonazione creando copie speculari del contenuto di un disco. L'unica limitazione del programma è che questo non supporta hard disk di capacità superiore ad 1 TB.

Un altro software gratuito interessante è Seagate DiscWizard che, sebbene sia più "pesante" rispetto ad EASEUS Disk Copy, non impone alcuna limitazione per quanto riguarda gli hard disk supportati.

C'è però, in questo caso, un'altra restrizione: per poter fruire di Disc Wizard, è obbligatoria la presenza - sul sistema in uso - di almeno un disco fisso a marchio Seagate o Maxtor.

Seagate Disc Wizard basa il suo funzionamento sulla tecnologia sviluppata da Acronis per il suo tool TrueImage: proprio per questo motivo integra molte più funzionalità rispetto ad un software di base per la clonazione dei dischi.

Tra i file system supportati da DiscWizard vi sono NTFS, FAT32, FAT16, Ext2/Ext3, ReiserFS e Linux Swap. Qualora un file system non fosse supportato o dovesse risultare danneggiato, DiscWizard può comunque copiare i dati usando un approccio settore per settore.

Oltre a poter effettuare la clonazione diretta del contenuto di un vecchio hard disk su uno nuovo, DiscWizard permette anche di creare un'immagine del disco sotto forma di file, ripristinabile in caso di necessità.

E' possibile memorizzare tale backup su praticamente qualsiasi periferica di archiviazione collegata al computer: unità disco rigido locali, unità di rete, unità IDE, SCSI, FireWire (IEEE-1394), USB (1.0, 1.1 e 2.0) e PC Card (PCMCIA), unità per supporti rimovibili, nonché CD-R/RW, DVD-R/RW, DVD+R/RW, unità magneto-ottiche, Iomega Zip e Jaz. Come destinazione per la memorizzazione di un file d'immagine è possibile impiegare addirittura un server FTP.

Redo Backup & Recovery è un software basato su kernel Linux e rilasciato sotto licenza GNU GPL che permette sia di clonare il contenuto di un disco che creare file d'immagine dello stesso.

Il programma, che viene distribuito sotto forma di file ISO, deve essere anch'esso memorizzato su supporto CD/DVD oppure all'interno di una chiavetta USB avviabile.

Redo Backup & Recovery mette a disposizione anche alcune funzionalità aggiuntive: un file manager, un visualizzatore di immagini, un editor di testo, il browser web Chromium, un'utilità per l'analisi delle unità disco, un software per l'eliminazione sicura dei dati, uno per il recupero dei dati (PhotoRec), un programma per la gestione delle partizioni (GParted), un'applicazione per verificare in che modo è stato utilizzato lo spazio disponibile oltre alla classica finestra terminale.

Anche HD Clone può rivelarsi una buona scelta per la clonazione dei dati da un disco fisso all'altro. La versione "free" dell'applicazione però limita il supporto ai soli dischi fissi collegati internamente al personal computer e la velocità di trasferimento dei dati è bloccata ad 1 GB al minuto (18 MB/sec).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here