I ritardi di Microsoft limitano l’upgrade del software per Itanium

Fonti ufficiali Intel hanno confermato che l’update del software pensato per migliorare le prestazioni dei programmi Windows a 32 bit su processori Itanium a 64 bit è stato posticipato alla seconda metà del 2004.

5 novembre Fonti ufficiali Intel hanno confermato che l'update del software pensato per migliorare le prestazioni dei programmi Windows a 32 bit su processori Itanium a 64 bit è stato posticipato alla seconda metà del 2004. Il rilascio del software Intel Ia-32 Execution Layer è infatti ancorato alla release di Windows Server 2003 Service Pack 1, che Microsoft sta ritardando. Il codice, pensato per incrementare le prestazioni di Outlook e altri applicativi legacy a 32 bit sui nuovi server Windows basati su processore Itanium a 64 bit, è, però, operazionale, il che significa che i distributori Linux possono renderlo disponibile prima di Microsoft. Nel frattempo, la strategia marketing di Intel consiglia di investire in server Xeon, agli utenti che intendono continuare a lavorare con applicazioni a 32 bit e di comprare le macchine Itanium, a chi pensa di lavorare con codice a 64 bit.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here