I ricavi di Esprinet crescono del 9%

Rese note le anticipazioni relative ai primi nove mesi dell’anno. In calo anche l’indebitamento

8 novembre 2002 Prosegue senza soste la marcia di Esprinet. Il distributore di Nova Milanese dopo avere annunciato pochi giorni fa la creazione di una struttura paneuropea con altri tre operatori (Copaco, Also e Westcoast)ha pubblicato i dati del terzo trimestre che indicano un crescita dei ricavi consolidati dopo nove mesi del 9%.
Circa 600 milioni di euro è la quota raggiunta dal fatturato della società guidata da Alessandro Cattani
che a perimetro costante, escludendo l'apporto di Pisani e Assotrade, vanta una crescita di circa il 7,5%. L'indebitamento finanziario netto è sceso a 90,2 milioni di euro (-21% rispetto al settembre 2001 e -15% rispetto alla chiusura del trimestre precedente).
Le anticipazioni riguardano il periodo chiuso al 30 settembre 2002 che il consiglio d'amministrazione di Esprinet sarà chiamato ad approvare il prossimo 13 novembre.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here