I produttori di Network computer alla ricerca di uno standard

Ibm, Oracle e Sun Microsystems, ovvero le tre aziende impegnate nella promozione della piattaforma Network computer, hanno deciso di definire uno standard per rendere possibile al maggior numero di aziende di realizzare thin client e server compatibili

Ibm, Oracle e Sun Microsystems, ovvero le tre aziende impegnate nella
promozione della piattaforma Network computer, hanno deciso di definire uno
standard per rendere possibile al maggior numero di aziende di realizzare
thin client e server compatibili con questa piattaforma.
Nell'ambito di una conferenza che si terrà in questi giorni a Cupertino,
in California, le tre società coinvolgeranno un gran numero di protagonist
i
dell'informatica, focalizzandosi soprattutto sugli aspetti amministrativi e
gestionali.
Fra gli argomenti all'ordine del giorno dell'incontro ci sarà la ricerca
di un metodo comune per consentire ai Var di accedere a un network computer
da un server per consentire di utilizzare la stessa applicazione
utilizzando client differenti. I patrocinatori dell'iniziativa si aspettano
che i primi prodotti in grado di realizzare questa procedura potrebbero
essere pronti entro la prima metà dell'anno.
La conferenza di Cupertino rappresenta un ulteriore tentativo per far
decollare la piattaforma network computer. Inaugurato nel 1997, infatti,
questo concetto informativo ha per ora deluso le aspettative, scontrandosi
con la forza di mercato dei personal computer tradizionali e con
l'iniziativa NetPc di Microsoft e Intel che si pone in concorrenza diretta
con il programma promosso da Ibm, Oracle e Sun.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here