I prodotti per evitare il contagio

I software antivirus sono prodotti che, per la loro importanza, dovrebbero sempre fare parte della dotazione minima di un personal computer. Sviluppare un prodotto antivirus e mantenerlo efficiente richiede ingenti sforzi in termini di ricerca e svilup …

I software antivirus sono prodotti che, per la loro importanza, dovrebbero
sempre fare parte della dotazione minima di un personal computer. Sviluppare un
prodotto antivirus e mantenerlo efficiente richiede ingenti sforzi in termini di
ricerca e sviluppo. Si stima infatti che ogni giorno venga creata circa una
decina di virus. I produttori di antivirus che possono offrire un pacchetto
efficiente devono offrire anche un aggiornamento continuo, magari non solo via
Internet (su dischetti, Cd-Rom o altri media) e un supporto tecnico
qualificato.
Gli antivirus, infatti, sono software che funzionano in maniera
complessa e vanno realizzati tenendo conto in modo molto specifico del sistema
operativo ospite. I prodotti più efficaci devono offrire un insieme
articolato di caratteristiche. Innanzitutto, devono potere funzionare in modo
residente, ovvero verificare di continuo e senza alterare la velocità di
funzionamento del sistema, che avviando un programma non si attivi un
virus.
Un buon antivirus deve poi esaminare in modo automatico i
documenti con macro che carichiamo negli applicativi, senza richiedere
un'analisi di scansione separata (che necessita tempo e quindi spesso l'utente
salterebbe). Allo stesso modo, in maniera del tutto trasparente all'utente
deve esaminare in automatico i messaggi di posta elettronica mentre
arrivano, per evitare, ancora una volta, l'avvio di un'infezione. Non
dimentichiamo infatti che la gran parte dei virus più pericolosi arriva proprio
in questo modo e avere un sistema di filtraggio della posta elettronica rende
certo molto più sicuri.
Alcuni produttori di antivirus offrono anche un
servizio di esame e soluzione di virus "sospetti". In questo caso, un file che
contiene codice sospetto può essere inviato via posta elettronica al centro di
ricerca del produttore, che lo esamina e ci tranquillizza sull'inoffensività
oppure, se è il caso, prepara un sistema di riconoscimento ed eliminazione
del virus. Questo ci viene inviato per posta elettronica al più presto (di
solito entro uno o due giorni), per potere essere installato con tempestività
nel sistema.
I prodotti antivirus più efficienti possono addirittura tentare
di costruire i file danneggiati da un virus. Anche se non sempre è possibile,
può però accadere di riuscire a debellare il virus e
a ripristinare i dati alterati al loro stato originale.
È infine
importante che l'antivirus sia specifico per la lingua del sistema operativo che
usiamo e che sia sviluppato da una società che dispone di centri di studio ed
esame dei virus a livello internazionale. Altrimenti virus sviluppati in Italia,
per esempio, potrebbero non essere inseriti nel database di ricerca del
prodotto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here