I nuovi terminali multiuser, da Wts a Metaframe

Microsoft ha finalmente annunciato la disponibilita di Windows TerminalServer. In contemporanea, Citrix ha reso disponibile l’add-on Metaframe,che consente l’accesso di client simultanei alle applicazioni sotto Nt.

Hydra avrà finalmente un volto anche per gli utenti. A quasi un anno di
distanza dalle prime anticipazioni, Microsoft ha reso disponibile Windows
Nt Terminal Server Edition, prodotto basato sulla tecnologia di Citrix
(Multi-Win), che fa del proprio sistema operativo un ambiente multiutente.
In contemporanea, la stessa Citrix ha presentato Metaframe, nuova versione
di Winframe destinata a Nt 4 e capace di abilitare l'accesso in simultanea
alle applicazioni da client di diversa natura.
Per Wts, Microsoft ha scelto di sviluppare un proprio protocollo d'accesso,
Rdp, anziché appoggiarsi all'Ica di Citrix. I terminali Wbt (Windows Based
Terminal), creati per accedere a Terminal Server, gireranno sotto un
versione speciale di Windows Ce. Va notato che il prezzo del nuovo ambiente
sarà lo stesso della regolare versione di Nt Server 4.0, per ogni client
installato, occorrerà acquistare anche una licenza di Nt e la licenza
d'accesso client File and Print per Nt Server 4.0, con un costo
supplementare di circa 700 dollari. Questo significa che un Wbt con Windows
Ce finirà con l'essere di poco più caro di un pc-base sotto Windows 98.
La nuova versione dell'ambiente Microsoft sarà disponibile a luglio. In Nt
5.0, Terminal Server sarà un componente standard.
Metaframe, di Citrix, è arrivato in contemporanea non a caso, visto che
richiede Terminal Server, estendendone il raggio d'uso grazie al supporto
del protocollo Ica, già ampiamente diffuso fra terminali e thin client
disponibili sul mercato. Inoltre, le funzioni di Wts sono estese anche ai
client Dos, Mac Os, Os/2 e Unix, senza dimenticare i browser Web e le Java
Virtual Machine. Inoltre, il modulo Ica-Server comprende tool di load
balancing fra server Wts multipli, coprendo così un'ulteriore funzione non
presente nel prodotto Microsoft. Contemporaneamente, l'amministratore ha la
possibilità di controllare in tempo reale gli eventuali malfunzionamenti e
bloccare la sessione di un utente o indirizzarla verso un altro server.
Sul fronte Internet, Metaframe consente di visualizzare applicazioni
direttamente dentro i browser, senza dover sviluppare controlli ActiveX o
Api Java, visto che i legami sono creati automaticamente. Il prodotto
richiede poi solo 32 Mb di Ram sul server e 8 per utente. Il costo può
essere un limite, poiché si parte da 5mila dollari per 15 utenti più alt
ri
200 per ogni licenza aggiuntiva, cui va cumulato, come per Wts, il costo
della licenza di Nt 4 e dei posti client.
Diversi produttori di thin client, infine, hanno annunciato nuovi terminali
Windows-Based (Wbt) studiati per Wts, posizionati a prezzi fra i 600 e gli
800 dollari e in grado di supportare sia Ica che Rdp. Questa prima
generazione di Wbt monta processori non Intel, ma Ncd ha già annunciato ch
e
il prossimo Thinstar 300 ospiterà un Pentium a 133 MHz, oltre a
connettività Usb e all'audio a 16 bit. Anche Wyse e Tektronix si sono
allineate alla nuova offerta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here