I nuovi server modulari Intergraph

L’attuale serie InterServe 600 di Intergraph Computer Systems viene aggiornata con i nuovi InterServe 8000, 8400 e 80. La società statunitense ha progettato le nuove macchine con una tecnologia modulare, affinché gli utenti possano pi …

L'attuale serie InterServe 600 di Intergraph Computer Systems viene
aggiornata con i nuovi InterServe 8000, 8400 e 80.
La società statunitense ha progettato le nuove macchine con una tecnologia
modulare, affinché gli utenti possano più semplicemente ottenere la
configurazione che risponde direttamente alle loro esigenze. Soprattutto il
nuovo design permetterà a Intergraph di rispondere alle richieste molto pi
ù
rapidamente. Secondo i portavoce della società, negli Usa i tempi di
consegna ai rivenditori scenderanno da due settimane addirittura a uno o
due giorni.
InterServe 8000, di fatto, è la nuova edizione di InterServe 600, il cui
rack è stato ridotto in versione tower, sacrificando due slot Pci e l'hot
swapping dei ventilatori. Il server è equipaggiato con quattro Pentium Pro
a 200 Mhz, 1 Mb di cache, 4 Gb di Ram e 13 slot di espansioni, di cui 9
Pci.
L'high-end InterServe 8400 rimpiazzerà il precedente modello 660, fornendo
lo stesso insieme di opzioni di InterServe 8000, ma essendo predisposto per
l'aggiornamento "diretto" dei processori. Non appena saranno disponibili i
nuovi chip Intel, noti con il nome in codice di Deschutes, sarà possibili
sostituire le schede madri sul campo. In più, inoltre, l'8400 fornisce una
configurazione standard a due o a quattro vie, 15 alloggiamenti di
espansione e una tripla ridondanza hot swappable di alimentazione e
ventilazione.
Sia l'8000 che l'8400 saranno dotati di interfacce di rete 10/100 BaseT e
del sistema InterSite Server Management Tool di Intergraph, che permette
agli utenti di gestire sottosistemi Raid.
InterServe 80, infine, rappresenta il primo prodotto della società
dell'Alabama studiato per il mercato dipartimentale. Di fascia più bassa
dei precedenti, infatti, il server in questione è dotato di uno o due
Pentium II a 266 o 300 Mhz, otto slot di espansione e quattro drive bay.
Predisposto per girare sotto Windows Nt, InterServe 80, inoltre, può esser
e
"allargato" con il sistema di espansione TowerMate, che lo porta a un
totale di 13 slot e 11 attacchi drive.
Al momento sono noti i prezzi per il mercato americano: rispettivamente
20mila dollari per l'8400, 10mila dollari per l'8000 e 4.700 dollari per il
modello più piccolo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here