I costi dell’energia elettrica? I grandi assenti nei budget It

Una ricerca Avanade evidenzia un dato piuttosto sconcertante: nonostante sia considerata come una voce di costo rilevante, l’energia elettrica non compare nei budget di dirigenti e responsabili It.

Non passa giorno senza che qualcuno non parli della necessità di ridurre i costi come una delle, se non direttamente la, priorità non più procrastinabile per il settore IT delle aziende.
E mentre si moltiplicano gli articoli in cui si sottolinea che una delle maggiori sfide con cui si stanno cimentando i responsabili It è quella di conciliare l'esigenza di ridurre i budget con la necessità di garantire lo stesso livello di profittabilità e, addirittura, migliorare la qualità delle risorse, arriva sulle scrivanie questa ricerca commissionata da Avanade che evidenzia un comportamento a dir poco contraddittorio.

Oltre il 50% delle aziende afferma di misurare tutti i costi legati ad un sistema prima di portarne a termine l'implementazione. L'89% dei manager intervistati menziona la voce “costo” come elemento primario nella decisione degli acquisti aziendali. E tra i costi i dirigenti e responsabili It includono certamente anche quelli derivanti dal consumo di energia energica. Per uno su quattro questa voce di spesa si posiziona tra le tre più elevate nell'area IT. Più della metà (il 53%) dei 502 intervistati nell'ambito della ricerca, però, ammette candidamente che questa voce di costo non è considerata in sede di pianificazione dei budget IT.

Una trascuratezza che rischia di compromettere la validità stessa di questi budget in un momento in cui molti analisti prevedono che nei prossimi anni la maggior parte dei data center aziendali spenderà molto più in energia elettrica rispetto a quanto farebbe con un'infrastruttura hardware.
Un dato che viene ignorato dalla maggior parte delle aziende che continuano a non inserire il consumo di energia elettrica tra le principali voci di risparmio. Secondo lo studio, infatti, solo il 26% del campione vede nella riduzione del consumo energetico un 'must' per ridurre i costi in azienda.

Questo approccio che suona come un campanello di allarme per i vendor impegnati a proporre soluzioni di Cloud Computing e SaaS (Software-as-a-Service). Soprattutto, se si considera che oltre la metà del campione oggetto della ricerca menziona il consumo energetico quale elemento da considerare per la valutazione di soluzioni di Cloud Computing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here